• Il Corso di Laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive fornisce allo studente gli strumenti necessari per poter conoscere e promuovere in autonomia i programmi di allenamento e di attività motoria individuali e di gruppo, nei diversi contesti sociali e secondo i diversi obiettivi, adattando i programmi e i carichi di lavoro in funzione del genere, dell'età, della condizione fisica e delle altre specifiche caratteristiche dell'utenza. Il corso nasce dalla continua consultazione con enti e organizzazioni operanti in ambito sportivo, interessati ad una formazione sempre più flessibile e adeguata alle realtà delle organizzazioni e dei settori economici e giuridici correlati all'attività motoria e sportiva.


    I principali ambiti della formazione motoria e sportiva sono rappresentati da insegnamenti e attività dell'area delle discipline motorie e sportive, di area biomedica, di area giuridico-economica e statistica, nonché di area psico-pedagogica-sociale.

    Il Corso di Laurea in Scienze delle Attività Motorie e Sportive è interdipartimentale e afferisce al Dipartimento di Studi Umanistici e al Dipartimento di Medicina e Clinica Sperimentale.

     

Caratteristiche del corso
Anno accademico:
2021
Tipo di corso:
Corso di laurea
Durata:
3 anni
Classe:
L-22

Sports and Physical Education

CFU:
180 CFU
Organizzazione del corso
Struttura afferente:
Dipartimento di Studi Umanistici, Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione
Tipo di accesso:
Libero
Codice identificativo:
1610
Il piano degli studi
Anno di corso: 1
Obbligatori ATTIVITA' A SCELTA I ANNO
  • RUGBY 4 crediti - 32 ore
Anno di corso: 2
Obbligatori ATTIVITA' A SCELTA II ANNO
Anno di corso: 3
Obbligatori
  • TESI 6 crediti - 150 ore
ATTIVITA' A SCELTA III ANNO

Programma, testi e obiettivi

Status professionale conferito dal titolo.
Profilo Generico
Il corso prepara alle professioni di
- Insegnante di educazione fisica
- Insegnanti di attivita’ espressive e mimico-gestuali
- Animatori nell’ambito delle attivita’ di animazione ed espressivita’ corporea
- Istruttori di discipline sportive non agonistiche
- Professioni organizzative nel campo dell'educazione fisica e dello sport
- Organizzatori di eventi e di strutture sportive
- Allenatori e tecnici di discipline sportive agonistiche
- Allenatori e tecnici sportivi
- Arbitri e giudici di gara

Operatore nell'ambito delle attività motorie e sportive
Scuola primaria e secondaria attraverso specifici progetti extracurriculari o curriculari;
Associazioni sportive, secondo differenti livelli di qualificazione tecnico-sportiva;
Enti di promozione sportiva;
Strutture che si occupano di promozione della salute attraverso le attività motorie e lo sport;
Associazioni in cui si svolgano attività motorie promozionali ed amatoriali;
Palestre e centri fitness;
Strutture turistico-alberghiere;
Aziende in cui rientra la produzione, la distribuzione di strumenti riguardanti la pratica motoria e sportiva;
Piscine, in cui si svolgano attività natatorie di promozione della salute e attività natatorie con finalità agonistiche.
Caratteristiche prova finale.
La Laurea in Scienze delle attivita' motorie e sportive si consegue con il superamento della prova finale (esame di laurea), che consiste nella discussione pubblica, di fronte ad una Commissione di Docenti, di un elaborato scritto, preparato dallo studente.
La valutazione della Commissione sara' espressa in centodecimi.
Per essere ammesso all'esame di laurea lo studente deve:
- aver superato gli esami di profitto per l'acquisizione di tutti i crediti previsti dal corso di studio;
- aver effettuato il tirocinio presso una struttura Universitaria o altri Enti pubblici o privati;
- aver preparato un elaborato scritto che costituira' l'argomento dell'esame di laurea.

Conoscenze richieste per l'accesso.
L'accesso al corso di studio triennale in Scienze delle Attivita’ Motorie e sportive, e’ subordinato al possesso di un diploma di scuola media superiore o di altro titolo di studio equipollente, conseguito all'estero.
Per l'accesso al corso di studio e’ richiesta un'adeguata preparazione (conoscenza dei termini, definizioni, classificazioni, funzioni) nelle materie di base quali, pedagogia, biologia, fisiologia, anatomia umana, finalita’ e contenuti dell'educazione fisica e dello sport, nonché una buona capacita’ di sintesi di contenuti culturali interdisciplinari.
E' richiesta la conoscenza delle finalita’ delle attivita’ motorie e sportive nella cultura contemporanea.
Il Regolamento didattico del Corso di Laurea individua le modalita’ di verifica delle conoscenze previste per l'accesso. Tale verifica e’ obbligatoria. Se la verifica non e’ positiva, sono previsti specifici obblighi formativi aggiuntivi, secondo le modalita’ indicate nel Regolamento didattico stesso.
Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione.
ITALIANO
Autonomia di giudizio.
Il laureato deve sviluppare autonomia di giudizio in modo da:
- rielaborare contenuti e metodologie dell'insegnamento e dell'apprendimento motorio adattandole ai diversi contesti formativi (scuola, tempo libero, sport);
- individuare ambiti formativi e attivita? motorie e sportive personalizzate ed adattate.

L'autonomia di giudizio viene sviluppata in particolare tramite: seminari interdisciplinari, ricerche bibliografiche autonome e guidate.
Gli strumenti di valutazione saranno: analisi delle fonti bibliografiche e dei quadri di riferimento inerenti la promozione della salute e la prevenzione delle patologie attraverso le attivita? fisiche e sportive; progettazione di attivita? in contesti formativi sperimentali (es.: carcere, ospedali, centro sociale).
Abilità comunicative.
Il laureato deve saper:
- utilizzare la terminologia specifica;
- interagire nei diversi ambiti formativi, attraverso la comunicazione orale, scritta e grafica di dati quantitativi e qualitativi.

Le abilita? comunicative sono sviluppate principalmente in occasione delle attivita? di laboratorio di ricerca-azione e attivita? pratica in palestra.
Gli strumenti di valutazione saranno: presentazione pratica (laboratorio di ricerca-azione) di progetti di attivita? motorie e sportive per le diverse fasce d'eta?.
Capacità di apprendimento.
Il laureato deve essere in grado di:
- trasferire abilita? e conoscenze disciplinari per la progettazione di processi di apprendimento motorio personalizzati ed adattati;
- rielaborare le competenze acquisite per la progettazione, la conduzione e la valutazione di temi di ricerca caratterizzanti.

Le capacita? di apprendimento sono conseguite nel percorso di studio tramite lezioni teoriche, didattica integrativa e laboratorio teorico-pratico di ricerca-azione.
Gli strumenti di valutazione saranno: analizzare contenuti e obiettivi; individuare i rapporti tra obiettivi e metodologie; individuare i rapporti tra obiettivi e strumenti di valutazione; progettare attivita? motorie e sportive in contesti formativi formali e informali.
Conoscenza e comprensione.
Discipline motorie e sportive
Lo studente deve acquisire conoscenze al fine di:
- Individuare ed analizzare gli ambiti scientifico -metodologici delle attivita? fisiche, dell?educazione fisica e delle attivita? sportive, coerenti con le professioni in uscita (ambiti d?intervento);
- Riconoscere le caratteristiche motorie dei soggetti di eta? diverse, relative allo sviluppo, al mantenimento ed al recupero delle funzioni motorie ed alle relative interconnessioni con le funzioni cognitive e socio-affettive della persona;
- Analizzare le finalita? educative e gli obiettivi formativi delle attivita? motorie e sportive nell'eta? evolutiva (eta? prepuberale e puberale);
- Progettare percorsi didattico-metodologici differenziati di educazione fisica; progettare percorsi didattico - metodologici di attivita? motorie e sportive adattate ai diversi tipi di disabilita?;
- Organizzare manifestazioni sportive;
- Dirigere e coordinare le attivita? di societa? ed associazioni sportive;
- Organizzare, coordinare e dirigere progetti di attivita? motorie e sportive svolti presso strutture pubbliche e private.
Le conoscenze teoriche e la capacita di comprensione saranno acquisite mediante lezioni teoriche e gruppi di studio. La valutazione delle conoscenze e della capacita di comprensione sara compiuta mediante colloquio orale e /o prova scritta (saggio breve, questionario a risposta multipla; vero/falso).

Discipline biomediche e cliniche
Conoscenza e comprensione dei principi della fisica applicata alle attivita motorie e sportive, dei fenomeni biologici, dei meccanismi di funzionamento degli organi, sistemi ed apparati, dello sviluppo motorio e psicomotorio e, della fisiologia umana, della funzione motoria e dei sistemi di supporto;
Conoscenza della fisiologia della nutrizione umana e delle tecniche dietetiche applicate alle attivita sportive; Acquisizione di nozioni riguardanti i principi fisiopatologici e semeiotici delle patologie in area motoria e sportiva; Conoscenza degli ambiti d?intervento dell?igiene generale e della medicina preventiva, con particolare riferimento alle applicazioni nell'ambito della gestione degli impianti sportivi e delle attivita motorie;
Conoscenza dei principi fondamentali della farmacologia, con particolare riferimento alle applicazioni in ambito motorio e sportivo.
Le conoscenze teoriche e la capacita di comprensione saranno acquisite mediante lezioni teoriche e gruppi di studio. La valutazione delle conoscenze e della capacita di comprensione sara compiuta mediante colloquio orale e /o prova scritta (saggio breve, questionario a risposta multipla; vero/falso).

Discipline psicopedagogiche
Conoscenza dei fenomeni biologici e fisiologici che sono alla base dei processi mentali, con particolare riferimento alla psicologia dello sport.
Conoscenza degli ambiti d?intervento della pedagogia generale e speciale e del contributo per la progettazione di percorsi metodologici e didattici.
Le conoscenze teoriche e la capacita di comprensione saranno acquisite mediante lezioni teoriche e gruppi di studio. La valutazione delle conoscenze e della capacita di comprensione sara compiuta mediante colloquio orale e /o prova scritta (saggio breve, questionario a risposta multipla; vero/falso).

Discipline giuridico e statistiche, informatica e lingua straniera
Conoscenza del quadro giuridico che disciplina le attivita? sportive in ambito nazionale ed europeo.
Conoscenza dei principi generali della statistica applicata allo sport.
Conoscenza della lingua inglese e dei principali strumenti informatici.
Le conoscenze teoriche e la capacita di comprensione saranno acquisite mediante lezioni teoriche e gruppi di studio. La valutazione delle conoscenze e della capacita di comprensione sara compiuta mediante colloquio orale e /o prova scritta (saggio breve, questionario a risposta multipla; vero/falso).
Capacità di applicare conoscenza e comprensione.
Discipline motorie e sportive
Lo studente deve acquisire la capacita? di:
- progettare percorsi metodologico - didattici per l'eta? evolutiva, adulta, anziana e per i soggetti diversamente abili (popolazioni speciali);
- applicare metodi differenti e complementari per la valutazione delle competenze motorie (abilita?, capacita?, conoscenze), attraverso differenti modelli e strumenti
- confrontare ed applicare modelli di allenamento diversi; progettare ed organizzare un ciclo di allenamento relativo a vari livelli di prestazione tecnico-sportiva;
- progettare, condurre e valutare processi di attivita? motorie finalizzate al recupero funzionale motorio nelle diverse fasce d'eta?.
La capacita di applicare conoscenze e comprensione sara' acquisita mediante esperienze pratiche in palestra, piscina, campi sportivi o in altri impianti sportivi territoriali. La valutazione delle abilita sara compiuta mediante prove pratiche inerenti le attivita proposte.

Discipline biomediche e cliniche
Utilizzare le conoscenze dei processi fisiologici e patologici per la definizione e pianificazione di interventi in ambito motorio e sportivo, preventivo e adattato.
Utilizzare le conoscenze dei processi patologici e delle basi scientifiche delle alterazioni funzionali, per definire programmi di attivita? motoria e sportiva per l'eta? evolutiva, adulta o geriatrica nonche preventiva e adattata.
La capacita di applicare conoscenze e comprensione sara' acquisita mediante esperienze pratiche in palestra, piscina, campi sportivi o in altri impianti sportivi territoriali. La valutazione delle abilita sara compiuta mediante prove pratiche inerenti le attivita proposte.

Discipline psicopedagogiche
Capacita? di analizzare le relazioni esistenti tra l'evoluzione / lo sviluppo delle funzioni motorie e le funzioni cognitive, emotivo affettive e socio-relazionali nell'eta? evolutiva, nell'adolescenza, nell'eta? adulta e anziana, nelle persone normodotate e diversamente abili;
Capacita? di valutare le dinamiche psicopedagogiche e relazionali correlate agli interventi specifici nell'ambito di competenza.
La capacita di applicare conoscenze e comprensione sara' acquisita mediante esperienze pratiche in palestra, piscina, campi sportivi o in altri impianti sportivi territoriali. La valutazione delle abilita sara compiuta mediante prove pratiche inerenti le attivita proposte.

Discipline giuridico e statistiche, informatica e lingua straniera
Riconoscere e applicare le fonti normative delle discipline sportive.
Distinguere i regolamenti delle discipline sportive.
Confrontare modelli organizzativi di pratica motoria e sportiva nei Pesi dell'U.E. ed extraeuropei ai fini della ricerca e delle sperimentazioni organizzativa e didattica.
Interpretare dal punto di vista statistico i dati delle valutazioni motorie e sportive. Utilizzare le conoscenze informatico- linguistiche per studio, aggiornamento e scambi professionali.
La capacita di applicare conoscenze e comprensione sara' acquisita mediante esperienze pratiche in palestra, piscina, campi sportivi o in altri impianti sportivi territoriali. La valutazione delle abilita sara compiuta mediante prove pratiche inerenti le attivita proposte.
Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati.
Operatore nell'ambito delle attivita motorie e sportive
Scuola primaria e secondaria attraverso specifici progetti extracurriculari o curriculari;
Associazioni sportive, secondo differenti livelli di qualificazione tecnico-sportiva;
Enti di promozione sportiva;
Strutture che si occupano di promozione della salute attraverso le attivita motorie e lo sport;
Associazioni in cui si svolgano attivita motorie promozionali ed amatoriali;
Palestre e centri fitness;
Strutture turistico-alberghiere;
Aziende in cui rientra la produzione, la distribuzione di strumenti riguardanti la pratica motoria e sportiva;
Piscine, in cui si svolgano attivita natatorie di promozione della salute e attivita natatorie con finalita agonistiche.
Competenze associate alla funzione.
Operatore nell'ambito delle attivita motorie e sportive
Il laureato in Scienze delle attivita Motorie e Sportive e una figura dotata di competenze pluridisciplinari coerenti con le richieste del mondo del lavoro, che al termine del percorso formativo, sara in possesso delle seguenti competenze:
- conoscenza dei fondamenti del processo pedagogico attraverso le attivita motorie e sportive nelle diverse eta e bisogni formativi;
- conoscenze relative alla psicologia dell'eta evolutiva, con riferimento alle motivazioni al gioco ed allo sport ed ai determinanti delle attivita motorie e sportive nelle diverse eta;
- competenze psicopedagogiche di base per interagire efficacemente in funzione delle differenze di eta, genere, condizione sociale, disabilita, sia a livello individuale che di gruppo;
- conoscenza delle basi biologiche del movimento umano e dell'adattamento all'esercizio secondo differenti livelli di durata, intensita, densita, difficolta esecutiva, secondo le differenze di genere e delle diverse condizioni ambientali in cui si svolge il carico motorio;
- conoscenze dei fondamenti anatomo-funzionali, applicati allo svolgimento delle attivita motorie e sportive;
-conoscenza delle basi della fisiologia dell'esercizio, delle modificazioni funzionali e degli effetti indotti dalle diverse tipologie del carico motorio;
- conoscenza della biomeccanica dei movimenti, in relazione alle differenze individuali ed alle tipologie di compiti ed attivita motorie e sportive;
- conoscenza delle caratteristiche dei compiti motori con finalita preventive, compensative ed adattate e capacita di comunicare con differenti soggetti, secondo le differenze di genere, eta e con diversi bisogni formativi;
- conoscenza dei metodi e degli strumenti di misurazione e valutazione motoria;
- conoscenza delle tipologie di compiti ed attivita motorie per lo sviluppo delle capacita motorie, con particolare riguardo agli effetti sui sistemi e gli apparati nelle diverse eta ed alla promozione della salute;
- competenze metodologiche inerenti la progettazione e la conduzione di percorsi didattici ed interventi di attivita motorie e sportive individuali e di gruppo;
- competenze giuridiche di base relative alla gestione di diverse modalita organizzative delle attivita motorie e sportive nei diversi contesti, pubblici e privati, del volontariato, ecc.
Funzione in contesto di lavoro.
Operatore nell'ambito delle attivita motorie e sportive
Le funzioni che il laureato svolgera in un contesto di lavoro, rappresentato da strutture pubbliche e private, in ambito scolastico-educativo (insegnamento delle attivita motorie e sportive attraverso progetti extracurriculari); tecnico-sportivo (es., preparatore atletico di varie discipline sportive, personal trainer, allenatore di diversi sport in accordo con le federazioni sportive del Coni), ricreativo e del tempo libero (centri fitness, piscine, centri di promozione della salute e del benessere ? spa ? attraverso le attivita motorie) ed organizzativo-gestionale (presso associazioni sportive, enti di promozione sportiva, aziende che abbiano tra i settori di interesse la pratica motoria e sportiva), sono le seguenti:
- Progettazione interventi di attivita motorie e sportive, con particolare attenzione ai bisogni individuali;
- Conduzione e controllo dello lo svolgimento dei programmi di attivita motorie, individuali e di gruppo finalizzati al processo educativo, al mantenimento ed al recupero dell'efficienza fisica e del benessere;
- Conduzione e controllo dello svolgimento dei programmi di allenamento sportivo, individuali e di gruppo, finalizzati allo sviluppo della prestazione motoria e sportiva;
- Promozione dell'avviamento allo sport in eta evolutiva;
Conduzione e controllo degli interventi didattico-educativi finalizzati all'avviamento allo sport de bambini e dei preadolescenti;
- Promozione degli stili di vita fisicamente attivi nelle diverse eta attraverso la stesura di progetti ed interventi didattico-educativi;
- Collaborazione alla gestione ed alla organizzazione delle attivita di associazioni sportive, strutture ricreative e del tempo libero.
Tali funzioni saranno sviluppate ed ulteriormente ampliate attraverso maggiori livelli di autonomia e responsabilita, nell'ambito dei percorsi della Laurea magistrale (LM67; LM 47; LM68)
Descrizione obiettivi formativi specifici.
Il corso di studio ha l'obiettivo di formare figure professionali con un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali e specifici, in grado di recepire e gestire l'innovazione, adeguandosi all'evoluzione scientifica e metodologica nell'ambito delle attivita' motorie, sportive per le diverse fasce di eta' e bisogni formativi.
Il Regolamento didattico del Corso di studio e l'offerta formativa saranno tali da consentire agli studenti che lo vogliano di seguire percorsi formativi nei quali sia presente un'adeguata quantita' di crediti in settori affini e integrativi che non sono gia' caratterizzanti.
Il corso di studio si propone di analizzare le valenze formative ed i processi metodologici riguardo l'insegnamento e l'apprendimento motorio per i soggetti di eta' diverse e per i soggetti con bisogni educativi speciali.
I laureati in questo corso di studio potranno svolgere attivita' professionali in ambito pubblico e privato, con particolare riferimento all'insegnamento delle attivita' motorie e sportive, all'allenamento sportivo, al coordinamento ed alla dirigenza di impianti e strutture destinate alla pratica motoria, sportiva e ricreativa o del tempo libero per le diverse fasce d'eta', all'organizzazione di manifestazioni sportive, ecc.
Obiettivi formativi:
- Individuare i fondamenti scientifici e distinguere i quadri di riferimento psicopedagogici, biomedico e normativo-giuridici relativi alle attivita' motorie, sportive, preventive ed adattate;
- Analizzare le relazioni esistenti tra l'evoluzione / lo sviluppo delle funzioni motorie e le funzioni cognitive, emotivo - affettive e socio-relazionali nell'eta' evolutiva, nell'adolescenza, nell'eta' adulta e anziana;
- Riconoscere le caratteristiche dei soggetti di eta' diverse relative allo sviluppo, al mantenimento ed al recupero delle funzioni motorie ed alle relative interconnessioni con le funzioni cognitive e socio-affettive della persona;
- Analizzare le finalita' educative e gli obiettivi formativi delle attivita' motorie e sportive nell'eta' evolutiva (eta' prepuberale e puberale); progettare percorsi didattico - metodologici differenziati di educazione motoria e fisica; progettare percorsi didattico - metodologici di attivita' motorie e sportive adattate ai diversi tipi di handicap;
- Riconoscere le fonti storiche e normative delle discipline sportive;
- Distinguere i regolamenti delle discipline sportive;
- Confrontare ed applicare modelli di allenamento diversi; progettare ed organizzare un ciclo di allenamento relativo a vari livelli di prestazione tecnico-sportiva;
- Confrontare modelli organizzativi di pratica motoria e sportiva nei Pesi dell'U.E. ed extraeuropei ai fini della ricerca e delle sperimentazioni organizzativa e didattica;
- Progettare, condurre e valutare processi di attivita' motorie finalizzate al recupero funzionale motorio nelle diverse fasce d'eta';
- Interpretare i dati delle valutazioni motorie e sportive;
- Organizzare manifestazioni sportive;
- Dirigere e coordinare le attivita' di societa' ed associazioni sportive;
- Organizzare, coordinare e dirigere progetti di attivita' motorie e sportive svolti presso strutture pubbliche e private.
Gli obiettivi formativi specifici del corso di studio saranno acquisiti, durante il triennio, attraverso lezioni teoriche, teorico-pratiche, didattica seminariale, esperienze di tirocinio formativo, attivita formative organizzate in gruppi, secondo specifiche aree tematiche disciplinari/interdisciplinari.
In particolare, durante il primo anno, saranno proposte le attivita formative per l?apprendimento delle conoscenze pedagogiche applicate alle attivita motorie e sportive, ritenute presupposti per l?apprendimento delle competenze metodologiche didattiche nell?ambito delle attivita motorie e sportive, rivolte alle diverse eta e bisogni educativi. Le attivita formative caratterizzanti prevedono al primo anno sia le metodologie delle attivita motorie sia delle attivita sportive. Inoltre, al primo anno di corso sono presenti gli insegnamenti degli ambiti biomedici e di Fisica, indispensabili per la comprensione di conoscenze e l?apprendimento di abilita, nei diversi ambiti disciplinari.
Al secondo anno di corso sono ulteriormente previsti gli insegnamenti afferenti all?ambito biomedico, psicologico e dei metodi delle attivita sportive che rinviano alle basi psicopedagogiche, biomediche e metodologiche didattiche insegnate al primo anno.
Al terzo anno, sulla base delle conoscenze bio-anatomo-fisiologiche, psicopedagogiche e metodologico - didattiche, e previsto l?ambito delle metodologie delle attivita motorie, particolarmente orientato alla promozione della salute e dell?efficienza fisica attraverso le attivita motorie, alla metodologia delle attivita motorie e sportive adattate alle disabilita ed alla terza eta, alle attivita motorie preventive e compensative. Tali insegnamenti rinviano ai contenuti degli ambiti biomedico e psicopedagogico negli anni precedenti. Inoltre sono presenti gli ambiti giuridico e biomedico che contribuiranno a definire il profilo professionale in uscita.
Gli insegnamenti di lingua inglese al primo anno ed informatica al secondo anno, contribuiranno a far acquisire allo studente le competenze specifiche e trasversali ad ogni insegnamento e ritenute ineludibili sul piano degli sbocchi occupazionali.
Con particolare riferimento alle metodologie didattiche, le esercitazioni teorico-pratiche, svolte in palestra e presso il Laboratorio di Didattica delle attivita motorie, durante il triennio, sono inserite all?interno dei programmi di studio dei corsi integrati, in ogni annualita ed inerenti le attivita motorie e sportive e saranno sub-strutturate in gruppi di (max) 30 - 40 studenti, ciascuno affidato alla guida di uno o piu esercitatori specializzati nella materia, coordinati dal Docente titolare dell?insegnamento principale.
Concorrono a completare le attivita formative curriculari, inoltre, le attivita ?a scelta dello studente?, ovvero, insegnamenti opzionali (pari a 12 cfu distribuiti nel triennio) integrati ad insegnamenti obbligatori curriculari, prevalentemente di tipo teorico ? pratico (es. Espressivita e drammatizzazione, Pallamano, Fitness musicale, ecc), scelti entro il termine del primo semestre del primo anno di corso e che sono, quindi, attivati sin dal secondo semestre dello stesso anno. La scelta degli stessi e effettuata anche considerando i possibili riconoscimenti (in termini di cfu) condivisi con le Federazioni sportive del Coni, ai fini del conseguimento gratuito (o, a condizioni fortemente agevolate) dei titoli tecnici (brevetti), nonche, tenuto conto dei possibili impieghi nel campo professionale.