Altri contenuti - Accesso civico

Il D. Lgs. n. 33/2013 e s.m.i. prevede l’istituto dell’accesso civico che contempla il diritto di chiunque di richiedere documenti, dati e informazioni delle pubbliche amministrazioni.

L’istanza di accesso civico, ove abbia ad oggetto dati, informazioni o documenti oggetto di pubblicazione obbligatorie ai sensi del d.lgs. 33/2013 e s.m.i., va presentata al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza.

L’istanza di accesso civico, qualora abbia ad oggetto dati e documenti detenuti dalla PA va presentata alternativamente:

  • all’Ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti;
  • all’URP.

Nei casi di diniego totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta, il richiedente può presentare richiesta di riesame al Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza.

Il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza dell’Università di Foggia è la dott.ssa Raffaella Mazzamurro.
Indirizzo certificato:  rpct@cert.unifg.it (è garantito l'anonimato del mittente).

Disciplina del procedimento amministrativo, del diritto di accesso ai documenti amministrativi e del diritto di accesso civico

Il regolamento disciplina i procedimenti amministrativi di competenza degli Organi e degli Uffici dell’Università di Foggia, nonché il diritto di accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 7.8.1990, n. 241 e il diritto di accesso civico ai sensi del decreto legislativo 14.3.2013, n. 33.

Ultimo aggiornamento: 14 maggio 2021