A pochi giorni dal femminicidio di Giulia Cecchettin, giovane studentessa di 22 anni vicina al conseguimento della laurea, la Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, celebrata in tutto il mondo il 25 novembre, assume un significato ancor più profondo,  richiamando la nostra attenzione non solo alla consapevolezza collettiva verso questo terribile fenomeno sociale, che dall'inizio dell'anno conta oltre 100 vittime, ma anche e soprattutto alla necessità di intraprendere ogni azione possibile per contrastare la violenza di genere e ogni forma di abuso.

In tale contesto la nostra Università  si fa promotrice nei prossimi giorni di alcune iniziative finalizzate a sensibilizzare  la comunità e  la cittadinanza, in particolare le studentesse e gli studenti, su questa tematica.

Lunedì 27 novembre alle ore 11.30 presso l'atrio di Palazzo Ateneo (Via Gramsci 89) il Comitato Unico di Garanzia organizza un momento di riflessione con l’inaugurazione di una “Panchina rossa” dedicata alla memoria di Giulia Cecchettin e di tutte le donne vittime di violenza . Questo simbolo, situato all’ingresso del Palazzo Ateneo, sarà un costante monito affinché ciascuno di noi non dimentichi e si adoperi attivamente per contrastare ogni forma di violenza.

Mercoledì 29 novembre alle ore 11,00 presso l'Aula Magna “G. Cipriani” del Distum (Via Arpi 176) si terrà un seminario dal titolo "Violenza di Genere: corpi, parole ed emozioni, raccontare il femminicidio oggi" promosso dallo Sportello Antiviolenza del nostro Ateneo in collaborazione con l’Associazione “Impegno Donna” Foggia.

Il Rettore 
Lorenzo  Lo Muzio

La Presidente del CUG
Annamaria Petito

Mercoledì 29 novembre alle ore 11,00 presso l'Aula Magna “G. Cipriani” del Distum (Via Arpi 176) si terrà un seminario dal titolo "Violenza di Genere: corpi, parole ed emozioni, raccontare il femminicidio oggi" promosso dallo Sportello Antiviolenza dell'Ateneo in collaborazione con l’Associazione “Impegno Donna” Foggia.

Document
Le azioni Unifg per contrastare le discriminazioni

L'università di Foggia è impegnata costantemente nella lotta e prevenzione contro le discriminazioni di qualsiasi tipo e la violenza di genere. Le azioni in questo senso sono numerose, messe in atto dagli organismi interni di Ateneo e dalle collaborazioni con il territorio.

Tra i progetti anche iniziative rivolte alla prevenzione e alla formazione di una cultura contro la violenza, tutte raccontate in un articolo su Unifgmag dalla prof.ssa Isabella Loiodice, docente di Pedagogia Unifg, dalla prof.ssa Madia D'Onghia, presidentessa del CUG, e da Franca Dente, presidentessa dell'Associazione Impegno Donna.

Gli organismi e le azioni Unifg contro le discriminazioni: 

Gender Equality Plan (GEP)