Descrizione del Corso

ANNO ACCADEMICO: 2021/2022

CORSO INTERNAZIONALE CLASSE: LM-70

TITOLO RILASCIATO: Laurea Magistrale

INFORMAZIONI: referente di sede Prof.ssa Laura De Palma - laura.depalma@unifg.it

 

OBIETTIVI FORMATIVI

Il Corso di Laurea Magistrale Inter-ateneo in “Scienze Viticole ed Enologiche”, con sede amministrativa presso l’Ateneo di Torino, si svolge nei Dipartimenti delle Università di Torino, Milano, Palermo, Foggia e Sassari, e rilascia il titolo congiunto.

La sede didattica del primo anno è sita nelle strutture del polo universitario di Asti (UNIASTISS). La sede e le strutture logistiche per le attività didattiche e di laboratorio del secondo anno sono di norma quelle dei Dipartimenti delle sedi consorziate, con la possibilità che alcuni insegnamenti possano essere mutuati o tenuti presso altri corsi di studio delle Università consorziate o con le quali esistono specifiche convenzioni (Convezione con il Consorzio delle Università di Udine, Padova, Verona e Bolzano).

Il Corso di Laurea si articola in 3 curricula:

  • Fondamentale (in lingua italiana e inglese)
  • International (in lingua inglese)
  • Tablegrape (in lingua italiana e inglese).


Il Corso di Laurea prevede la mobilità internazionale, in quanto il secondo anno può essere seguito presso le istituzioni europee facenti parte dell’EMaVE – European Master of Viticulture and Enology (SUPAGRO Montpellier in Francia, Geisenheim University in Germania, UPM Madrid in Spagna, Universidade Lisbona in Portogallo) potendo acquisire il doppio diploma.

Il corso ha l’obiettivo di formare figure professionali dotate di una preparazione di livello avanzato, opportunamente calibrata per l’esercizio di attività specialistiche sia nel settore delle scienze viticole che di quelle enologiche, garante di una certa padronanza e autonomia nello svolgimento della professione. Specifica attenzione è attribuita alla capacità di risoluzione di problemi complessi circa la gestione di sistemi produttivi viticoli ed enologici in rapporto al contesto territoriale, sia nei suoi risvolti ambientali che in quelli socioeconomici, nonché al conseguimento di una comprovata idoneità ad utilizzare strumenti innovativi e rigorose metodologie di lavoro.

Gli interventi formativi sono improntati all’interdisciplinarietà e finalizzati all’elaborazione di conoscenze e competenze che consentano di supportare la progettazione e il trasferimento di conoscenze nel settore viticolo ed enologico.

 

 

SBOCCHI PROFESSIONALI

Il Corso prepara alle professioni di Agronomi ed assimilati.

Tirocinio

L’attività di tirocinio rappresenta un’esperienza pratica in laboratorio, in azienda o presso studi professionali, e viene svolta per un periodo di tempo quantificabile in circa tre o più mesi (pari a 250 ore per Scienze e Tecnologie Alimentari, 225 per Scienze e Tecnologie Agrarie, 150 ore per Ingegneria dei Sistemi Logistici per l’agroalimentare, 400 ore per Scienze Gastronomiche, 100 ore per i Corsi di Laurea Magistrali in Scienze e Tecnologie Alimentari, in Scienze e Tecnologie Agrarie e in Scienze degli Alimenti e Nutrizione Umana).

Il tirocinio pratico-applicativo consente allo studente di verificare quanto appreso in un ambiente lavorativo ed apre gli spazi per possibili inserimenti lavorativi. Il tirocinio consiste nella partecipazione dello studente all’attività svolta nella struttura ospitante. Pertanto, la figura del tirocinante potrebbe essere assimilata ad una figura di supporto tecnico all’attività lavorativa in azienda o studio professionale o in laboratorio, consentendo così al laureando di entrare in contatto con la realtà del mondo del lavoro, onde completare la sua formazione teorico-pratica e professionale.