FRI-Festival della Ricerca e dell'Innovazione

FRI 2018: Unifg Take me out

FRI, bilancio della III edizione
FRI 2018

Calato il sipario sul FRI - Festival della Ricerca e dell’Innovazione. La III edizione della manifestazione culturale e sociale dell’Università di Foggia ieri, giovedì 31 maggio 2018, ha salutato la Città, ha salutato ogni singola strada di Foggia, percorrendola in bicicletta.

Tanto “Sport, nutrizione e benessere”, al centro della kermesse, tema discusso e messo in pratica nelle gare, nei convegni e nelle inaugurazioni. Il Festival, dunque, come momento di riflessione e sensibilizzazione rivolto all’intero Territorio che ha respirato un aria diversa durante le intense giornate proposte dal programma festivaliero, pronto quest’anno a sottolineare l’importanza della Terza Missione: uscire dalle aule universitarie per contribuire allo sviluppo culturale ed economico della società civile.

Il Festival della Ricerca e dell’Innovazione è, ormai, per l’Università di Foggia un appuntamento importante e preziosoha dichiarato il Magnifico Rettore prof. Maurizio Ricci -. In questi tre anni la nostra manifestazione è cresciuta tanto, ha animato e sostenuto la Città e, soprattutto, le scuole primarie di Foggia. Quest’ultima edizione, poi, oltre ai momenti divulgativi e culturali, ha offerto anche la possibilità di praticare tanto sport, coadiuvante prezioso del benessere e della salute. Di anno in anno, l’essenza del Festival è dimostrare concretamente che cosa possa fare l’Università per il Territorio che la ospita, sottolineando il ruolo di Unifg non solo per la didattica e la ricerca scientifica di qualità, ma anche per la crescita economica e sociale. Quest’anno abbiamo, infatti, inaugurato e consegnato alla Città, due strutture importanti: le Core Facilities, un’organizzazione di servizi laboratoriali dove si farà ricerca di qualità e la Palestra di Sport Terapia, ambulatorio all’avanguardia primo in Italia, in collaborazione con Azienda Ospedaliero Universitaria. Anche questo Festival ha, dunque, riscosso consensi e successi e il mio ringraziamento va al prof. Giovanni Messina che ha coordinato il programma e a tutta l’energica squadra, composta da una ormai rodata organizzazione di studenti e personale docente e tecnico amministrativo”.

L’edizione 2018 del FRI in 4 giornate ha proposto 5 convegni, 2 inaugurazioni di nuove strutture consegnate alla Città, 1 concerto corale, 2 eventi sportivi, più di 20 i relatori esterni coinvolti, 13 gli istituti scolastici che hanno partecipato con circa 900 studenti delle scuole primarie e secondarie della città e, infine, un casting per la realizzazione del cortometraggio che affronterà il tema della sensibilizzazione sul cancro e gli stili di vita salutari che ne riducono l’incidenza.

Tutte le attività sono state organizzate grazie al supporto di Partner principali: Comune di Foggia, Teatro Umberto Giordano, Comune di Troia, Confindustria Foggia, IISS Einaudi, Gianni Rotice srl, Gruppo Telesforo e Mediafarm e di Partner sostenitori: Confcooperative, Farris, Confat, ristorante Al primo piano, Rotary Club Foggia, Nanni Altamura, Sodexo, Enac, Granoro, Doemi, SposArea catering e banqueting di Gianni Cristallo, Lions Club Foggia Host, De Cecco, OnlyFood, La Puglia Recupero, Selecta, Azienda Agricola Serrilli, Terre e Gusti, Losito, Marina Colonna soc. agr. srl, Fulgaro panificatori, CUS Foggia, AIGA, Heroes, RadioNova Ions 97.00, Unesco Foggia, Figliolia, Lampara Club, CIA Puglia, Confesercenti Foggia, Camera di Commercio di Foggia, Confcommercio Foggia, Proraso.

Il FRI - Festival della Ricerca e dell’Innovazione dell’Università di Foggia, ringrazia chi, a vario titolo, ha collaborato all'organizzazione e al successo dell'evento e rinvia l’appuntamento al prossimo anno.

Presentazione terza edizione
Logo FRI

Torna il FRI – Festival della Ricerca e dell’Innovazione dell’Università di Foggia, torna l’importante appuntamento che apre le porte universitarie alla Città.

La kermesse made in Unifg, giunta quest’anno alla sua III edizione, si terrà dal 28 al 31 maggio 2018, ponendo al centro del programma un tema importante: “Sport, nutrizione e benessere" e incoraggiando, come sempre, la riflessione e la sensibilizzazione su tematiche importanti con finalità preventive e sociali.

Oltre il tema portante, l’edizione 2018 manterrà, invece, la stessa mission: promuovere la legalità e combattere la micro-criminalità, la devianza minorile e la dispersione scolastica, così come resteranno uguali i principali interlocutori: gli studenti delle scuole primarie e secondarie e l'intera Città per tutti gli eventi in programma.

La III edizione del FRI, presentata con una conferenza stampa organizzata lo scorso 26 marzo, ha subito dei cambiamenti e delle rimodulazioni per mutamento della composizione numerica degli sponsor che ha fatto venire meno la raccolta fondi, ma non l'entusiasmo e la valenza culturale e sociale dell'iniziativa, pronta anche quest'anno ad animare Foggia e sensibilizzare le coscienze. Le attività del FRI 2018 sono coordinate dal prof. Giovanni Messina, Delegato del Rettore alla “Ricerca Scientifica e Tecnologica, Terza Missione”.

"Sport e nutrizione saranno il filo conduttore della III edizione del FRI che porterà in Città i massimi esponenti del settoreafferma il prof. Giovanni Messina -, tra cui, il prof. Pasquale Strazzullo, presidente della società italiana di nutrizione umana, la prof.ssa Sabrina Diano della Yale University e prima donna al mondo a ricevere l'Helmholtz Diabetes Award e il dott. Nicola Cesare Baldrighi, Presidente dell'Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche e del Consorzio per la tutela del formaggio Grana Padano. Tra gli incontri divulgativi si parlerà anche di legalità con un convegno a tema su ‘Legalità e sicurezza per una ricerca e didattica d’eccellenza’ e, poi, ancora ricerca con l’inaugurazione di due importanti strutture: le Core Facilities (Risorse Condivise) del Dipartimento di Scienze Agrarie e la nuova Palestra di sport terapia (esercizio fisico adattato) della struttura semplice dipartimentale di Medicina dello Sport. Nuove strutture capaci di mettere in condivisione tecnologie avanzate, attività e competenze. Tra gli eventi troverà spazio anche la musica, con la presentazione ufficiale alla comunità del Coro Unifg, diretto dal maestro Luciano Fiore e, poi, tanto sport attraverso le parole ed esperienze dei protagonisti dei vari momenti divulgativi e nella gara di orienteering e nel raduno in bicicletta. La III edizione del FRI proporrà, dunque, un calendario ricco e variegato, pronto a soddisfare diversi interessi. Conclude il prof. Messina voglio, già in anticipo, ringraziare il Magnifico Rettore, prof. Maurizio Ricci che, come sempre, crede e supporta l’intera squadra del Festival: gli studenti, cuore pulsante di Unifg, i rappresentanti del personale docente e tecnico amministrativo che, a vario titolo, stanno collaborando e il già coordinatore del FRI prof. Cristoforo Pomara, ideatore di questa bellissima avventura”.

Come lo scorso anno, anche questa edizione sarà anticipata e sintetizzata con un videoclip creato grazie alla collaborazione con Mediafarm e RadioNova Ions 97.00. Questa l’essenza dello spot: “Portare l’Università tra la gente e contribuire allo sviluppo culturale ed economico della società civile, perseguendo la cosiddetta Terza Missione. L’Università di Foggia esce dalle aule, dai laboratori, per incontrare la Città, per presentarsi come fibra preziosa del tessuto sociale. Nell’ambito della Terza Missione, il FRI-Festival della Ricerca e dell’Innovazione è, ormai, un appuntamento importante, realizzato grazie all’entusiasmo della comunità universitaria Unifg”. Un slogan chiaro e accattivante per sottolineare il ruolo dell’Università, capace di portare al di là dei confini: Unifg, Take me out. Lo spot porta la firma di Tommaso Abatescianni (regia, fotografia e montaggio) e Gianluigi Aprile (video compositing). Autore della grafica del FRI 2018 è, invece, Antonello Tiscia di Mediafarm, società gestita, come amministratore unico, da Euclide Della Vista.

Per l’edizione 2018 del FRI si ringrazia il Magnifico Rettore prof. Maurizio Ricci, il Direttore Generale dott.ssa Teresa Romei, i Direttori di Dipartimento, il Preside della Facoltà di Medicina, il personale Docente e Tecnico Amministrativo, il prof. Cristoforo Pomara, ideatore del FRI e tutti gli studenti, cuore pulsante di Unifg.