Progetto DI.OR, percorsi di didattica orientativa in ambito scientifico

18 Ottobre 2017
La notizia
Progetto Dior

Al via il 5^ biennio di attività del Progetto DI.OR con il seminario STEM Education per Industria 4.0 e Robotica: futuro tra istruzione, ricerca e mondo del lavoro. Il seminario ha lo scopo di dare avvio alle attività di formazione e ricerca-azione del 5^ biennio di sperimentazione DI.OR. Progress 2017-2019, partendo da tematiche prioritarie per la comunità professionale DI.OR. Quest’ultima è costituita da  20 docenti sperimentatori di sette Istituti superiori di Foggia e provincia (Liceo G. Marconi, Liceo  Lanza, Liceo Volta, Liceo Poerio, Liceo Bonghi-Lucera, Istituti  Tecnici Altamura-Da Vinci e Notarangelo Rosati), dai loro studenti, dai professori e ricercatori del Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Foggia.

La rete DI.OR. Progress è stata costituita seguendo le indicazioni del D.P.R. n. 275 del 1999, Regolamento recante norme in materia di autonomia delle istituzioni scolastiche, allo scopo di esercitare  l'autonomia di ricerca, sperimentazione e sviluppo tenendo conto delle esigenze del contesto culturale, sociale ed economico delle realtà locali,  a partire da sperimentazioni sul curricolo verticale di Scienze e da progetti  di didattica orientativa sperimentati in ambito nazionale e internazionale  dagli stessi docenti sperimentatori.

Dopo i saluti e l’introduzione del Direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente - dell’Università degli Studi di Foggia,  prof. Agostino Sevi che introdurrà la tematica della “Quarta rivoluzione industriale”, la Dirigente dell’UST di Foggia, prof.ssa Maria Aida Episcopo riassumerà le finalità e ruoli delle reti tra scuole, reti di ambito e reti di scopo, sottolineando le peculiarità della rete  DI.OR. PROGRESS,  che per il  5^ biennio  di  formazione e ricerca-azione  sperimenterà modelli di STEM Education (Science, -Technology -Engineering –Math) a partire dalla Robotica e dall’Industria 4.0.

È importante ricordare che proprio “Robotica e futuro tra istruzione, ricerca e mondo del lavoro” è  stata, infatti,  la tematica   della prova di Italiano – Tipologia B ambito tecnico-scientifico (Saggio breve o articolo di giornale) dell’Esame di Stato 2017.           

La Dirigente scolastica del Liceo Marconi, istituto capofila della Rete DI.OR, prof.ssa Piera Fattibene,  richiamerà le precedenti esperienze di  creazione di ambienti di apprendimento per la didattica digitale integrata,   sperimentate da docenti e studenti nei precedenti bienni, prima ancora del lancio del piano nazionale per la scuola digitale del MIUR.

L’introduzione  di ambienti digitali per la creazione di archivi didattici condivisi, come Google Drive, i social network didattici come Edmodo  e l’anticipazione di metodologie didattiche innovative come la Flipped Classroom, così come suggeriscono le linee di indirizzo dei più recenti documenti ministeriali, sono attive nella comunità DI.OR dal 2013. Coerentemente con la tematica del seminario, la Dirigente traccerà gli scenari futuri della Scuola digitale, con particolare riferimento alla robotica  da declinare nella sperimentazione del 5^ biennio DI.OR. Progress, che aiuta a sviluppare negli studenti le competenze cognitive tipiche del pensiero computazionale, a imparare a progettare il loro lavoro e a incrementare le competenze di problem solving.

L’ingUmberto Panniello del Dipartimento di Matematica, Meccanica e Management, Poliba spiegherà ai docenti e soprattutto agli  studenti “Cosa è Industria 4.0:  origine e storia del piano, elementi caratterizzanti Industria 4.0, e tecnologie abilitanti di Industria 4.0; come Industria 4.0 influenzerà il mondo del lavoro, l’impatto sui diversi comparti lavorativi e le skills che saranno maggiormente richieste.

A seguire il prof. Alessandro Leone, presenterà i modelli di  Innovazione tecnologica e precisione alla base dell’Agricoltura 4.0, riferiti al territorio e agli ambiti di ricerca realizzati dal Dipartimento di Scienze Agrarie di Foggia.

Dopo un break, la parola passa alla scuola; la prof. ssa Antonella Di Adila introdurrà il tema della STEM Education e la sperimentazione di modelli didattici “STEM” che i docenti sperimentatori avranno opportunità sviluppare, nel quinto biennio, anche attraverso l’utilizzo della piattaforma web di riferimento SCIENTIX dell’European Schoolnet- Programma Horizon 2020,  già presentata nell’ambito del seminario conclusivo del quarto biennio 2015-2017.

La prof.ssa Pia Palumbo, animatore digitale del Liceo Marconi, presenterà una relazione sulla robotica educativa finalizzata allo sviluppo di  competenze trasversali e guiderà gli studenti in un exibit   nell’ambito del quale mostreranno un prototipo miniaturizzato di robot da loro costruito e programmato.

Gli studenti lanceranno  ai “colleghi” degli altri Istituti la proposta di costituire un gruppo di progettazione e ricerca di robotica miniaturizzata,  supportati dai  docenti del Dipartimento di Scienze Agrarie che lavorano in questo ambito e dai loro docenti sperimentatori.
 
Bella sfida per il 5^ biennio di sperimentazione DI.OR Progress, che ancora una volta offrirà agli studenti occasione di lavoro collaborativo, secondo i metodi della ricerca scientifica con lo sguardo proteso verso gli studi universitari e il mondo del lavoro.

L'evento, riservato ai partecipanti coinvolti nel progetto, si terrà il 25 ottobre 2017, alle ore 16.00, presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, degli Alimenti e dell’Ambiente (via Napoli n. 25, Foggia - Aula 1 “G. L. Montel”).