7 Ottobre 2020
l'evento
Logo ERN

Anche quest’anno l'Università di Foggia celebrerà “La Notte Europea dei Ricercatori”, il grande evento promosso dalla Commissione Europea all’interno del Programma Quadro per la Ricerca e l’Innovazione “HORIZON 2020”, denominato “European Researchers’ Night Apulia2", finalizzato a diffondere la cultura scientifica e il ruolo della Ricerca. 

L’appuntamento è fissato al 27 novembre 2020: due mesi di ritardo rispetto alla data abituale che sono serviti per mettere a punto nuove modalità di interazione, nel segno del distanziamento e della sicurezza, dettati dalla situazione di pandemia in atto. Tutte le attività programmate saranno realizzate in modalità telematica nel pieno rispetto delle misure precauzionali a contrasto del Covid-19. 

La Notte dei Ricercatori è una manifestazione internazionale di comunicazione scientifica che si svolge simultaneamente ogni anno, dal 2005, in centinaia di città europee. L’evento coinvolge migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca e ha l’obiettivo di avvicinare i cittadini al mondo della Scienza offrendo loro la possibilità di confrontarsi con i ricercatori ed entrando in contatto con la passione che li anima, la motivazione che li ispira, il metodo che applicano ed i risultati che ottengono, in modo da accrescere la consapevolezza nella collettività dell’importanza della ricerca scientifica per la crescita culturale, sociale ed economica della società. I progetti italiani sostenuti dalla Commissione europea sono sette, si sviluppano in tutta la penisola e saranno proposte centinaia di attività, mostre, laboratori e talk per rendere fruibile e avvicinare il mondo della Ricerca a quello dei ragazzi per dare loro una iniezione di fiducia nei confronti di un futuro che, oggi più che mai, richiede di essere affrontato con la conoscenza e l’avanzamento scientifico, tecnologico e culturale. 

 

Progetto Europeo Ern Apulia

Confrontarsi con i ricercatori in Puglia, quest’anno sarà ancora più facile grazie al progetto europeo ERN-Apulia (UE-H2020-MSCA-NIGHT-2018, Grant No. 818783). Finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito delle azioni Marie Skłodowska Curie e coordinato dall’Università del Salento, il progetto coinvolge le Università statali e i principali enti pubblici di ricerca pugliesi: l’Università di Bari, il Politecnico di Bari, l’Università di Foggia, gli enti pubblici di ricerca CNR, INFN, ENEA, IIT, oltre all’IRCCS-DeBellis di Castellana Grotte ed il Museo MArTA di Taranto.

Le iniziative si svolgeranno venerdì 27 novembre a Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto e Castellana Grotte (Ba). Sono diverse le modalità di divulgazione e partecipazione e numerosi i temi affrontati: l’Universo, il mondo subatomico, la Biosfera, i Beni Culturali, le Scienze umane, le Scienze della Vita, le Tecnologie future e la Sostenibilità. A causa delle restrizioni dovute all’emergenza COVID-19,tutti gli eventi si svolgeranno on line, su sito web e attraverso i canali social, con collegamenti in diretta moderati da un giornalista e video dimostrativi anche con piccoli esperimenti scientifici e giochi divulgativi. I partecipanti potranno anche conoscere la storia e la passione di ricercatori pugliesi e delle loro scoperte per comprenderne meglio le speranze, i successi e le difficoltà. Alle Donne nella Scienza sarà dedicata una intera sezione. ERN APULIA2 costituisce anche un’occasione affinché ogni partecipante possa dare il proprio contributo alla conoscenza aderendo alle iniziative di Citizen Science. E’ prevista, infine, la messa in scena dell’opera teatrale ‘Copenhagen’ di Michael Frayn, considerata un archetipo del teatro di argomento scientifico.

La Notte dei Ricercatori all'Università di Foggia

“Sostenibilità e biodiversità” è il tema che l’Università di Foggia ha  scelto di declinare per l’edizione 2020. Per l’Ateneo dauno è il terzo anno consecutivo di partecipazione all’evento.

Le diverse iniziative si svolgeranno in modalità digitale, avranno inizio martedì 24 novembre e si concluderanno venerdì 27 con l’evento principale del progetto “Art & Science: la biodiversità”: un viaggio virtuale dal micro al macrocosmo.

PROGRAMMA DEGLI EVENTI

I giorni che precedono la “Notte” saranno animati da talk e seminari a carattere scientifico che affronteranno la tematica principale sotto diversi aspetti, saranno illustrate le linee di ricerca del nostro Ateneo, incentrate sulla biodiversità e con il contributo del prof. Pierluigi Lopalco e del dr. David Quammen – autore di “Spillover”, il saggio sulla storia dei contagi – sarà chiarita la stretta correlazione tra ambiente e pandemie.

Per chi non riuscisse ad accedere alle virtual room è prevista la diretta sul canale YouTube “Università di Foggia” per i laboratori e la diretta sulla pagina Facebook Unifg per seminari e talk.

Concorso fotografico “Metti a fuoco la Ricerca”
Concorso fotografico Metti a fuoco la ricerca

Parte integrante del programma è anche il concorso video/fotografico “Metti a fuoco la Ricerca”.

Il contest invita gli studenti a raccontare, attraverso una composizione fotografica, un video-reportage o in digital storytelling, il ruolo che la ricerca scientifica e la figura del ricercatore svolgono in merito alla “Sostenibilità” intesa nelle sue molteplici accezioni: ambientale, sociale ed economica, così come individuato dai 17 obiettivi dell’Agenda 2030. Il prodotto da candidare al concorso potrà essere riferito sia genericamente al concetto di sostenibilità, sia alla attività di ricerca all’interno dei laboratori accademici, sia all’impatto concreto dei risultati della ricerca scientifica sulla vita quotidiana dei cittadini.

Il termine per la presentazione della domanda di partecipazione è prorogato al 20 novembre.

Per partecipare al concorso basta compilare l’apposito form d’iscrizione.

Programma Martedì 24 novembre 2020
ERN 24 novembre

Ore 9.30 Laboratorio di Criminalistica: la scena del crimine

Link alla virtual room

Dipartimento di Giurisprudenza

Coordinatore: Raffaele d’Aragone – docente di Criminalistica Università di Foggia

Analisi di un ambiente domestico dove è stato consumato un omicidio (sarà presente un manichino che rappresenta la vittima). Si tratterà di una scena del crimine complessa che presenterà tutte le tipiche tracce rinvenibili e repertabili (sostanze ematiche, tracce dattiloscopiche, tracce balistiche, impronte di calzature ed altri reperti utili alle indagini). Gli studenti interessati alle attività saranno in grado di processare la scena del crimine adottando tutte le più attuali tecniche investigative anche attraverso l'impiego di strumenti molto innovativi quali le luci forensi evidenziando, altresì, le competenze acquisite.

ore 10.00 Laboratorio Filiera corta - in collaborazione con Tinada Spin off UNIFG

Link alla virtual room

Dipartimento di Economia

Coordinatrice: Lia Robustella – docente di Diritto dell’Economia Università di Foggia

Obiettivo del laboratorio: analizzare come le innovazioni gestionali possono diventare occasione per la creazione d'impresa

Nel corso del laboratorio verranno presentati i risultati preliminari del progetto CREDI.SMART progetto a valere sulla misura 16.2 del PSR Puglia 2014-2020 e in cui il Dipartimento di Economia e lo Spin off del Dipartimento "Tinada" sono partner.

Attraverso la presentazione di un modello di gestione innovativo della filiera dell’ortifrutta fresca e del prototipo di "distributore" di prodotti da filiera corta verrà evidenziato come attraverso una gestione "diversa" della filiera agroalimentare sia possibile rendere più sostenibile un settore che contribuisce in modo sostanziale alle emissioni di co2 e creare contemporaneamente occasioni di business development.

Interverranno:

Nicola Faccilongo - docente di Economia applicata Università di Foggia
 
Piermichele La Sala -  docente di Economia ed estimo rurale Università di Foggia

Mariagrazia Perri – Tinada

Danilo Lolatte - Direttore Regionale CIA Puglia

Vincenzo Patruno – Presidente Confcooperative Puglia

Giovanni Porcelli -  Direttore tecnico GAL Ponte Lama

 

ore 10.30 Seminario:

L’Educazione alimentare verso la sostenibilità

Link alla virtual room

Dipartimento DEMeT (Economia, Management e Territorio)

COORDINATORE: Giulio Mario Cappelletti - docente di Scienze merceologiche Università di Foggia

Saluti istituzionali

Pierpaolo Limone – Rettore Università di Foggia

Lucia Maddalena – Direttore Dipartimento DEMeT

Nazzareno Capitanio – Delegato alla Ricerca Università di Foggia

MODERATRICE: Rossella Palmieri - docente di Letteratura italiana Università di Foggia

Relatori:

Pierpaolo Limone - docente di Pedagogia sperimentale Università di Foggia

L'in-sostenibile comunicazione del cibo: dal foodporn all'uglyfood

Nicoletti Giuseppe Martino - docente di Scienze merceologiche Università di Foggia

Cambiamenti climatici e produzione alimentare

Rosanna Russo - docente di Geografia Università di Foggia

Per un sistema alimentare sostenibile: realtà o utopia?

Giulio Mario Cappelletti - docente di Scienze merceologiche Università di Foggia

Gli indicatori di sostenibilità per i prodotti alimentari

Vittoria Pilone - docente di Economia ed estimo rurale Università di Foggia

Conoscenza e consapevolezza del consumatore di prodotti alimentari verso i marchi di qualità e sostenibilità 

Domenico Viti - docente di Diritto agrario Università di Foggia

L'eco-condizionalità nel sostegno all'agricoltura e la tutela dell'ambiente

Rosa Parisi - docente di discipline demoetnoantropologiche Università di Foggia

Foodscape, territori, comunità, narrazioni

Giovanni Messina - docente di Fisiologia Università di Foggia

Gli effetti positivi di uno stile di vita “plastic free” adottato dalla popolazione scolastica del Comune di Biccari

Francesca Cangelli - docente di Diritto amministrativo Università di Foggia

Spunti di diritto pubblico dell’alimentazione

Giandomenico Salcuni - docente di Diritto penale Università di Foggia

La tutela penale agroalimentare e ambientale tra prassi applicative e esigenze di riforma

Giacinto Germinara - docente di Entomologia generale applicata Università di Foggia

Innovazione e sostenibilità nella protezione delle colture  

 

ore 16.00 Seminario Biodiversità e Sostenibilità in Agricoltura

Link alla virtual room

Dipartimento DAFNE (Scienze Agrarie, Alimenti, Risorse Naturali e Ingegneria) 

COORDINATORE: Giancarlo Colelli - docente di Meccanica agraria Università di Foggia

Saluti istituzionali

Milena Sinigaglia – Direttore Dipartimento DAFNE

Nazzareno Capitanio – Delegato alla Ricerca Università di Foggia

MODERATORE: Giancarlo Colelli

Relatori:

Marzia Albenzio - docente di Zootecnica speciale Università di Foggia

Biodiversità animale: opportunità e prospettive

Maria Luisa Amodio - docente di Meccanica agraria Università di Foggia

E’ possibile svelare il passato del cibo che mangiamo?

Giulia Conversa - docente di Orticoltura e floricoltura Università di Foggia

Biodiversitá, sicurezza alimentare e benessere

Laura De Palma - docente di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree Università di Foggia

Che sapore ha la biodiversità?

Antonella di Palma - docente di Entomologia generale e applicata Università di Foggia Perché gli insetti sono importanti per la biodiversità?

Marcella Giuliani - docente di Agronomia e coltivazioni erbacee Università di Foggia

Perché è importante adottare tecniche agronomiche sostenibili in ambiente Mediterraneo

Concetta Lotti - docente di Genetica agraria Università di Foggia

Perché la mandorla è diventata dolce? I segreti svelati dal DNA

Pasquale Russo - docente di Microbiologia agraria Università di Foggia

Buoni e bravi: microrganismi autoctoni al servizio dell’agroalimentare

Antonio Stasi - docente di Economia ed estimo rurale Università di Foggia

Sostenibilità, valore dell'agricoltura multifunzionale e impatti sui mercati: un conflitto di interessi?

Programma Mercoledì 25 novembre 2020
ERN 25 novembre

Ore 9.30 Laboratorio – Il labirinto del farmaco

Link alla virtual room

Dipartimenti Area medica

Coordinatrice: Luigia Trabace - docente di Farmacologia Università di Foggia

Il laboratorio è finalizzato a raccontare come nasce un farmaco e quali ostacoli devono essere superati per ottenerlo e a conoscere le figure che lavorano in questo processo.

 

Ore 10.30 Laboratorio – Salva un amico “Skill lab”

Link alla virtual room

Dipartimenti Area medica

Coordinatrice: Lucia Mirabella - docente di Anestesiologia Università di Foggia

L’obiettivo del laboratorio è quello di formare ed educare gli studenti al riconoscimento di situazioni potenzialmente pericolose per la vita spiegando quanto siano importanti le prime fasi di attivazione del soccorso.

Attraverso la descrizione di varie situazioni traumatiche si illustreranno i comportamenti corretti da tenere per prestare un primo soccorso.

 

Ore 10.00 Talk:

Gli strumenti di Semantic Analytics a servizio delle politiche di sviluppo.

Laboratorio di Studi rurali e agricoltura multifunzionale

Link alla virtual room

Dipartimento di Economia

COORDINATORI:

Nicola Faccilongo – docente di Economia Applicata Università di Foggia

Piermichele La Sala – docente di Economia ed estimo rurale Università di Foggia

Saluti istituzionali

Michele Milone – Direttore Dipartimento Economia

Nazzareno Capitanio – Delegato alla Ricerca Università di Foggia

Relatori:

Šimek Pavel - docente Czech University of Life Sciences di Praga

Nicoleta Darra - docente Natural Resources Management & Agricultural Engineering dell’Agricultural University of Athens

Filippo Schiavone – Presidente Confagricoltura Foggia e componente giunta nazionale Confagricoltura

Presentazione dei risultati intermedi del progetto Polirural – programma H2020 in collaborazione con Innovagritech Spin off dell’Università di Foggia.

Dimostrazione della piattaforma semex e presentazioni delle mappe concettuali realizzate dalla piattaforma.

 

Programma Giovedì 26 novembre 2020
ERN 26 novembre

Ore 9.00  – Laboratorio sensoriale

Link alla virtual room

Dipartimento di Studi Umanistici - Lettere, Lingue, Beni culturali e Scienze della Formazione

Coordinatrice: Rossella Palmieri - docente di Letteratura italiana Università di Foggia

Il laboratorio si propone di analizzare il motivo del cibo attraverso itinerari artistici e letterari che tengano conto della persistenza del tema e della sua evoluzione nei vari secoli. Una seconda fase prevede un approccio ai prodotti alimentari di stagione con il ricorso alla sfera della sensorialità, in particolar modo dell'udito. Al cibo prescelto verrà associato un particolare suono. L'approccio al cibo e a una sana educazione alimentare completeranno il percorso.

Interventi:

Giovanna Celia – docente di Psicologia Dinamica - Università di Foggia, Presidente SIPIS (Società Italiana di Psicoterapia Integrata e Strategica)

 

Ore 10.30 - Talk:

Umanesimo e clinica: esperienze a confronto

Link alla virtual room

Dipartimento di Studi Umanistici - Lettere, Lingue, Beni culturali e Scienze della Formazione

Saluti istituzionali

Pierpaolo Limone – Rettore Università di Foggia

Sebastiano Valerio – Direttore Dipartimento di Studi Umanistici - Lettere, Lingue, Beni culturali e Scienze della Formazione

Nazzareno Capitanio – Delegato alla Ricerca Università di Foggia

MODERATRICE: Rossella Palmieri - docente di Letteratura Italiana Università di Foggia

Relatori:

Giuseppe Bove – Direttore Struttura Complessa Radioterapia OO.RR.

Esperienze cliniche e nuovi macchinari

Gaetano Serviddio - Direttore di Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

COVID 19 tra umanesimo e umanità

Paolo Telesforo – Presidente Gruppo Telesforo

La sanità privata nell'attuale momento pandemico

Giovanni Messina – docente di Fisiologia Università di Foggia

Stile di vita salutare per ridurre l'incidenza da COVID-19

Sergio Lo Caputo - docente di Malattie infettive Università di Foggia

Il rapporto medico paziente nell’era COVID

Rossella Palmieri – docente di Letteratura Italiana Università di Foggia

“Ciascuno pensò a sé”. Catastrofi ambientali nella letteratura moderna.

Ospite

Licia Colò – Conduttrice televisiva e giornalista

 

Ore 18.00 – Talk:

Ambiente e pandemie  

Link alla virtual room

Dipartimenti di Area Medica

COORDINATORE: Fabio Arena – docente di Microbiologia e microbiologia clinica

Saluti istituzionali

Pierpaolo Limone – Rettore Università di Foggia

Maurizio Margaglione - Direttore Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Nazzareno Capitanio – Delegato alla Ricerca Università di Foggia

Presentazione dell’evento

Rossella Palmieri – Delegata alla Comunicazione e rapporti con il Territorio

MODERATRICE: Rosa Prato – Docente di igiene generale e applicata Università di Foggia

Direttore della Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva - Università di Foggia

RELATORE:

Pierluigi Lopalco – Assessore alla Sanità e Benessere animale della Regione Puglia

Responsabile del “Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche” - Aress

MODERATRICE: Teresa Santantonio - Docente di Malattie infettive Università di Foggia

Direttore della Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive - Università di Foggia

RELATORE:

David Quammen - Divulgatore scientifico e scrittore – autore di “Spillover”

(Traduzione a cura della Prof.ssa Lucia Sollecito)

Venerdì 27 novembre 2020
ERN 27 novembre

Ore 17.00 Art & Science: la Biodiversità

Link alla virtual room

COORDINATORE: Matteo Gelardi - docente di Otorinolaringoiatria Università di Foggia

Introduce alla serata Rossella Palmieri – Delegata rettorale alla comunicazione e ai rapporti con il territorio

Saluti istituzionali

Pierpaolo Limone – Rettore Università di Foggia

Franco Landella – Sindaco Comune di Foggia

Nazzareno Capitanio – Delegato alla Ricerca Università di Foggia

Vittoria Pilone – Delegata rettorale alla sostenibilità

Relatori

Antonio Elia - docente di Orticoltura e floricoltura Università di Foggia

Biodiversità e futuro del pianeta

Matteo Gelardi – docente di Otorinolaringoiatria Università di Foggia

Art&Science: quando la Scienza diventa Arte

Clelia Sarno pianista

Angela De Leo poetessa

Giovanna Gelardi stlista

 

Premiazione concorso video/fotografico “Metti a Fuoco la Ricerca”

 

La tua opinione è importante

Hai partecipato ai laboratori e/o seguito le dirette de “La notte dei Ricercatori 2020”?

Compila il questionario di gradimento.

Occorrono solo 5 minuti.