Foggiamo! 10 motivi per non fuggire da Foggia. 10 modi per provare a cambiarla

8 Marzo 2021
I web talk
Foggiamo! - web talk

Dieci motivi per non fuggire da Foggia, dieci motivi per provare a cambiarla. L’Università di Foggia si fa protagonista attiva di un necessario processo di ricostruzione che intende partire dal basso per parlare della città, con la città. L’iniziativa vede la collaborazione del Comune di Foggia e intende stimolare una narrazione diversa del contesto per provare a redigere un nuovo racconto, scritto a più mani, a partire da un decalogo di azioni concrete da intraprendere.

Dal 10 marzo al 10 giugno 2021 sono in programma dieci talk che ruoteranno attorno ad altrettante parole chiave: Sport, Colori, Cultura, Gusto, Salute & Scienza, Infanzia, Legalità, Economia dell’ambiente, Economia Next Generation, Urbanistica.

“Foggiamo”, non fuggiamo. Un imperativo ottimistico, da intendersi come “diamo nuova forma alla città” e che ha l’ambizione di  capovolgere, una volta per tutte, il vecchio e abusato adagio “fuggi da Foggia”. È questo il leitmotiv dei dieci appuntamenti: dieci laboratori di idee e di propositi attraverso i quali l’Università di Foggia si pone l’obiettivo di innescare un processo di cambiamento, proficuo e duraturo che possa investire l’intero territorio. I talk saranno arricchiti dalla presenza di ospiti, esperti dei singoli settori e rappresentanti illustri del territorio che portano alto il nome della città nel resto del Paese. A dialogare con loro, docenti e rappresentanti dell’Unifg e giornalisti di Capitanata, attenti conoscitori della realtà locale.  

 

I web talk vogliono essere un momento di rottura per riflettere e dialogare con il territorio, per raccoglierne le istanze e stilare una sorta di dieci comandamenti da cui ripartire. Saranno l’occasione per riuscire a mostrare tutto il potenziale di una città che ha bisogno, oggi più che mai, di credere in un nuovo corso e di nutrire idee e progetti da realizzare nei prossimi mesi, anche e soprattutto nell’ottica del piano nazionale di ripresa e resilienza.

Colori
talk colori

La prima parola-chiave declinata nel talk  è ‘colori’. Il primo appuntamento è previsto il 10 marzo alle 16.30 in diretta sui canali social Unifg che ospiteranno un vivace dibattito introdotto dal Magnifico Rettore dell’Università di Foggia, Pierpaolo Limone. Il web talk  vedrà protagonisti il musicista Gegè Telesforo, il pianista Antonio Pompa Baldi, l’artista Felice Limosani, il giornalista Giacinto Pinto e il direttore del Conservatorio U. Giordano di Foggia, Francesco Montaruli. L’incontro sarà moderato dalla docente Rossella Palmieri, delegata rettorale alla Comunicazione e ai Rapporti col territorio.

Sport
talk sport

Il format prosegue giovedì 25 marzo con il talk dal titolo “Sport”. La seconda parola del decalogo è anche un tema particolarmente caro alla città, considerato spesso motivo di orgoglio e appartenenza. Lo sport come attività dall’alto valore sociale e culturale che l’Università di Foggia da sempre promuove per la formazione dei propri studenti/atleti.

Il web talk, in diretta streaming dalle ore 17 sulla pagina Facebook Unifg, sarà introdotto dal Magnifico Rettore dell’Università di Foggia, Pierpaolo Limone e vedrà la partecipazione di Donatella Curtotti - Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e Delegata allo sport e di ospiti e volti noti che hanno scritto belle pagine di storia dello sport per la città di Foggia. Ci saranno, infatti, Beppe Signori –  ex calciatore della Nazionale e storico centravanti del Foggia di Zeman; Lucia Abruzzese – arbitro di calcio, tra le prime donne in Italia a raggiungere livelli nazionali; Elena Di Liddo – nuotatrice, ex studentessa dell’Unifg in Doppia carriere e campionessa pluripremiata; Domenico Cataneo –  responsabile sicurezza Calcio Foggia; il giornalista Attilio De Matteis e Pino Autunno – giornalista e autore del libro "Foggia. Una squadra una città”. L’incontro sarà moderato dalla docente Rossella Palmieri, delegata rettorale alla Comunicazione e ai Rapporti col territorio.