Laureati in piazza 2019, il lancio del tocco

Sabato, 21 Settembre, 2019 - 17:00
Sede Evento: 
Piazza Cesare Battisti - Foggia
L'evento
Laureati in piazza 2019

Ritorna il simbolico lancio del tocco. Ritorna l’appuntamento con Laureati in piazza, la manifestazione dell’Università di Foggia giunta quest’anno alla sua terza edizione.

L’evento, ideato e organizzato dall’Area Orientamento e Placement guidata dalla dott.ssa Rita Saraò, festeggia i laureati Unifg dell’ultimo Anno Accademico che si sono distinti. Anche quest’anno saranno premiati sul palco i sei migliori dottori dell’Ateneo dauno, uno per ogni Dipartimento (Economia, Giurisprudenza, Medicina Clinica e Sperimentale, Scienze Agrarie degli Alimenti e dell’Ambiente, Scienze Mediche e Chirurgiche e Studi Umanistici. Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione).

L’edizione 2019 si terrà sabato 21 settembre 2019, alle ore 17.00, in piazza Cesare Battisti, Foggia. L’elegante agorà cittadina farà da sfondo e cornice alla manifestazione che recita “Studenti si nasce. Dottori si diventa”, per sottolineare che l’Università di Foggia segue i suoi iscritti durante tutto l’iter accademico.

Laureati in piazza è, ormai, un prezioso appuntamento per celebrare i nostri laureatiafferma la prof.ssa Lucia Maddalena, Delegata rettorale all’Orientamento, tutorato e job placement -. Si tratta di un traguardo importante, il loro orgoglio e la loro soddisfazione ci riempie di gioia, una gioia che ci piace condividere con la Città. Un grazie a tutto il personale dell’Area Orientamento e Placement Unifg che lavora alacremente e al Sindaco che con la sua Amministrazione comunale da tre anni sostiene l’organizzazione dell’evento”.

L’edizione 2019 di Laureati in piazza coinvolgerà circa 200 neodottori, tra cui i sei migliori, tutti laureati con 110 e lode: Vincenzo Lacertosa (Dottore magistrale in Filologia, letterature e storia -  Dipartimento di Studi Umanistici. Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione), Lucrezia Vocale (dottoressa magistrale in Economia Aziendale - Amministrazione delle Aziende/Management - Dipartimento di Economia), Andrea Maria D’Introno (Dottore magistrale in Giurisprudenza - Dipartimento di Giurisprudenza), Aldo Ummarino (Dottore magistrale in Medicina e Chirurgia - Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche), Rossella Violante (Dottoressa Magistrale in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate - Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale) e Marika DeTullio (Dottoressa magistrale in Scienze degli Alimenti e Nutrizione Umana - Dipartimento di Scienze Agrarie degli Alimenti e dell’Ambiente). Da segnalare, tra i partecipanti, laureati provenienti da tutto il centro-sud.

La festa si svolgerà alla presenza delle principali autorità civili e politiche cittadine, sarà condotta dalla prof.ssa Rossella Palmieri del Dipartimento di Studi Umanistici e si concluderà con il consueto e spettacolare lancio del cappello accademico. Oltre 200 tocchi coloreranno il cielo di piazza Cesare Battisti.

Una bella manifestazione anticipata dagli auguri del prof. Maurizio Ricci, Magnifico Rettore dell’Università di Foggia, presenti nel vademecum consegnato ai partecipanti:

“…A voi, giovani laureate e laureati, va l’augurio sincero per un futuro radioso, ricco di soddisfazioni e di progetti da realizzare proficuamente. Siate sempre entusiasti, curiosi e appassionati. La passione e la determinazione, abbinate alle competenze professionali acquisite, rappresentano la strategia vincente per porre le basi di un futuro ben costruito. Desidero, infine, esprimere un sentito ringraziamento alle famiglie che hanno condiviso con voi scelte, sacrifici e soddisfazioni, culminate in un giorno ricco di grandi emozioni. Siate sempre fiduciosi verso le vostre capacità e verso il prossimo e da giovani di oggi siate pronti a crescere e a diventare le donne e gli uomini di domani, protagonisti e artefici di una società attiva, responsabile e sostenibile, attenta e rispettosa del benessere collettivo e della tutela del patrimonio culturale, sociale ed economico. Auguri a tutti voi! ”.