Scuole di specializzazione di Area Medica

Scuole di specializzazione in Medicina

Per l'anno accademico 2017/18 l'ammissione dei medici alle scuole di specializzazione in medicina avviene a seguito di superamento di un concorso nazionale.

I corsi di specializzazione dell'Area Medica si svolgono presso le Scuole di specializzazione dello stesso settore istituite presso gli Atenei ed hanno lo scopo di formare medici specialisti nei vari settori professionali dell'area medica.

Presso l'Università degli Studi di Foggia sono attive 19 scuole autonome. Altre Scuole di questo Ateneo sono federate o aggregate con altre Università.

L'ammissione alle Scuole di Specializzazione avviene mediante concorso nazionale per titoli ed esami, bandito annualmente dal Ministero che predispone, al termine della procedura, la graduatoria nazionale.

Al concorso possono partecipare i laureati in Medicina e Chirurgia in data anteriore al termine di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso fissato dal bando, con obbligo, a pena di esclusione, di superare l'esame di Stato di abilitazione all'esercizio della professione di medico chirurgo entro il termine fissato per l'inizio delle attività didattiche delle scuole, che per l’anno 2017/2018 è il 01/11/2018.

Lo specializzando è tenuto a seguire tutte le lezioni e a partecipare a tutte le attività pratiche ed alle esercitazioni previste per ciascun anno di corso.

La Formazione deve avvenire nelle strutture universitarie ed in quelle ospedaliere convenzionate, o in istituti accreditati a tal fine dalle autorità competenti, tali da garantire, oltre ad una adeguata preparazione teorica, un congruo addestramento professionale pratico.

Il ciclo degli studi si conclude con un esame finale, consistente nella presentazione di un elaborato scritto su una particolare tematica, che permette il rilascio del diploma di Specialista nello specifico settore.

Immatricolazioni all'anno accademico 2017/2018 (leggere attentamente)

I candidati inseriti nella graduatoria ministeriale e assegnati alla sede universitaria di Foggia, possono immatricolarsi presso il Servizio Alta Formazione, alla stanza 41,  al 1° piano di Via Gramsci n. 89/91 in Foggia.

La domanda di immatricolazione deve essere presentata dai vincitori del concorso assegnati all’Università di Foggia nel modo seguente:

  1. Collegarsi al portale dei Servizi on line Esse3
  2. Effettuare l’accesso al portale se si è in possesso della login e della password; altrimenti procedere alla Registrazione.
  3. Iscriversi al concorso e quindi procedere alla successiva pre-immatricolazione alla Scuola di specializzazione alla quale si è stati assegnati.
  4. Stampare e firmare la ricevuta emessa da Esse3.
  5. Effettuare il pagamento previsto di € 316,00 a titolo di prima rata, attraverso la procedura PagoPA.
  6. Compilare il modulo di immatricolazione disponibile a fondo pagina.

Successivamente devono consegnare presso gli Uffici del Servizio Alta Formazione alla via Gramsci 89/91 in Foggia, previo appuntamento da concordare via e-mail con il Dott. Giuseppe Lalla, giuseppe.lalla@unifg.it, la seguente documentazione:

  1. ricevuta emessa dalla procedura Esse3;
  2. ricevuta del pagamento effettuato tramite PagoPA;
  3. modulo di immatricolazione (vedi fondo pagina);
  4. n. 2 foto tessera;
  5. copia del codice fiscale e di un documento di identità.

Gli immatricolandi vincitori di posti a contratto devono presentarsi personalmente presso il predetto Servzio per la firma del contratto di formazione specialistica.

Per l'accredito del trattamento economico su c.c. bancario o postale è necessario fornire le proprie coordinate (IBAN).  Si raccomanda di munirsi preventivamente delle predette coordinate, nonché di verificare la propria iscrizione all'Enpam.

L'Università di Foggia si riserva la facoltà di accertare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni o di atti di notorietà resi dai candidati. Il candidato, pertanto, dovrà fornire tutti gli elementi necessari per consentire le opportune verifiche (es. certificazioni, dottorati, ecc). Nel caso in cui dalla documentazione presentata dal candidato risultino dichiarazioni false o mendaci, ferme restando le sanzioni previste dal codice penale e dalle leggi speciali in materia (articoli 75 e 76 DPR 445/2000) e l'esposizione del dichiarante all'azione di risarcimento del danno da parte dei contro interessati, si procederà all'annullamento dell'eventuale immatricolazione alla scuola, al recupero di eventuali benefici concessi e a trattenere le tasse e i contributi universitari versati.

I vincitori di posti riservati al SSN devono consegnare atto formale di cui all'art. 3.2 del Bando ed aver adempiuto a quanto previsto dall’art. 5.5.

Le attività didattiche inizieranno il 01/11/2018. Si raccomanda in ogni caso di contattare la Scuola di Specializzazione di appartenenza per avere informazioni circa eventuali riunioni preliminari.

Guida all'immatricolazione