logo libro parlato lions

Il Libro Parlato Lions (LPL) è nato nel 1975 per iniziativa del "Lions Club Verbania". È l’opportunità che i Lions italiani hanno scelto per offrire, tramite la distribuzione gratuita di libri registrati da viva voce, una “luce” a tutti i ciechi o ipovedenti gravi, aiutandoli a superare il loro handicap e favorendone l’autonomia, la promozione e l’integrazione nella vita sociale e nel mondo del lavoro.

Favorito dall'utilizzo delle più moderne tecnologie, il Libro Parlato Lions può oggi essere utilizzato non solo da ciechi e ipovedenti gravi, ma anche da tutti coloro che non possono leggere autonomamente: persone anziane con difficoltà di lettura, disabili fisici e psichici, persone ospedalizzate, affette da dislessia (in modo particolare gli studenti che possono, tramite questo ausilio, apprendere molto del loro programma scolastico senza lo sforzo di una, per loro faticosa ed impegnativa, lettura).

Il relativo Catalogo - oltre ottomila titoli - comprende opere di narrativa italiana, europea ed americana, letteratura classica, saggistica, religione, sociologia, psicologia, politica, teatro, musica, storia, geografia, scienze, saggistica scientifica, poesia, opere per ragazzi. Dal febbraio 2013 si stanno introducendo opere in lingua straniera lette da donatori di lingua madre.

L’Università di Foggia ha di recente sottoscritto un’apposita Convenzione con l’Associazione Amici del Libro Parlato per i Ciechi d’Italia “Robert Hollman” ONLUS ed il Lions Club Foggia “Umberto Giordano”, ricevendo in dono tutto l’occorrente (un PC e lettori MP3) per organizzare una postazione dedicata, che è stata installata nel Laboratorio informatico del Dipartimento di Studi Umanistici, in via Arpi 176.

Possono accedere al servizio, previa prenotazione via mail all’indirizzo areabiblioteche@unifg.it , gli studenti Unifg che a causa di disabilità fisiche o sensoriali non sono in grado di leggere autonomamente, in particolare i non vedenti, gli ipovedenti gravi e i dislessici.

Lo studente interessato dovrà presentare al personale Unifg incaricato del servizio un certificato comprovante il suo stato di disabilità, rilasciato da un medico (oculistico per i non vedenti e ipovedenti o, in alternativa, fotocopia della tessera di associato all’UIC – Unione Italiana Ciechi; per i ragazzi dislessici occorre la certificazione di DSA o la relazione diagnostica di uno specialista), unitamente alla richiesta d’iscrizione, contenente anche la dichiarazione prevista dalla normativa sulla privacy, debitamente sottoscritta dall’interessato.

Il personale dedicato al servizio fungerà da tramite nella richiesta e successiva consegna degli audiolibri su CD/MP3: la richiesta sarà soddisfatta da LPL in base alle disponibilità dell’audio-biblioteca.

Ogni utente non potrà richiedere più di tre audiolibri alla volta, che dovranno essere resi all’Associazione Amici LPLentro 60 (sessanta) giorni, in buono stato di conservazione.

L’utente interessato può, eventualmente, utilizzare il servizio anche in maniera autonoma, inviando la documentazione necessaria per l’iscrizione al seguente indirizzo:

  • Lions Club Verbania - Servizio del Libro Parlato per ciechi "Robert Hollmann" Via Rosmini - 28921 VERBANIA (VB).

Si evidenzia che, una volta conclusa la procedura di iscrizione, l’utente potrà accedere al servizio da qualunque postazione informatica, utilizzando i propri username e password.

Tali servizi sono totalmente gratuiti per l’utente.