Festival della Ricerca e dell'innovazione, II edizione

BE MINE, BE UNIFG - Festival della Ricerca e dell'Innovazione

19 Aprile 2017
La manifestazione
Logo FRI

Dalle parole schiette e consapevoli di Roberto Saviano, ai racconti onirici di Niccolò Ammaniti, per narrare un Territorio e preparare il palcoscenico della II edizione del FRI, Festival della Ricerca e dell’Innovazione, made in Unifg, coordinato dal Prof. Cristoforo Pomara, Delegato del Rettore alla Ricerca Scientifica e Tecnologica, Terza Missione. Sì perché dallo scorso anno, quando per la prima volta il FRI si è presentato alla cittadinanza con temi delicati e importati, la macchina organizzativa dell’Università di Foggia non ha mai smesso di lavorare, con eventi preparatori, come quelli che hanno coinvolto, appunto, Saviano, Ammaniti, i club service della città di Foggia Lions, Rotary, Rotaract, Inner Wheel, Unesco e AMMI e con il calendario ufficiale, pronto a partire dal prossimo lunedì 22 maggio.

Così, dall’assegno di 20.396 euro, ricavato della I edizione donato al Comune di Foggia per acquistare l’arredo di scuole elementari e medie, si è arrivati a questo secondo anno sempre con lo stesso obiettivo: sconfiggere la dispersione scolastica e la devianza minorile.

"Dalla formula sperimentale della tre giorni - dichiara il Rettore Prof. Maurizio Ricci - siamo passati alla settimana. Una settimana nella quale tutti i Dipartimenti sono coinvolti e l’Università di Foggia apre alla città le sue porte e scende tra la gente a testimoniare i ragguardevoli risultati prodotti in 18 anni di vita. Il Festival come festa della ricerca e della cultura, il Festival come momento di condivisione e patrimonio della Città. Il Festival come la festa dei nostri studenti del nostro personale e dei nostri docenti”.

Da lunedì 22 a sabato 27 maggio, diversi luoghi della Città accoglieranno i protagonisti dei singoli eventi del Festival, divisi per aree tematiche: “Innovazione e ricerca”, “Public engagement” ed “Eventi in beneficenza” (di seguito il programma dettagliato). Accanto agli obiettivi fondamentali della formazione e della ricerca, l'Università persegue, infatti, anche la Terza missione: contribuire allo sviluppo culturale ed economico della società civile.

Eventi scientifici, culturali e ludici e un ospite d’onore Riccardo Dalla Favera, scienziato ritenuto “un’eminenza nello studio dei linfomi”, un “cervello” italiano espatriato, a New York e da anni alla guida di un’equipe di 85 scienziati del Cancer Center della Columbia University. Il luminare converserà con il prof. Nicola Delle Noci, Preside della Facoltà di Medicina dell’Università di Foggia, giovedì 25 maggio, alle ore 10.00, sul palco del Teatro Comunale Umberto Giordano.

Dagli incontri scientifici, agli spettacoli, c’è grande attesa per gli eventi, ormai sold out, che vedono protagonisti il cantautore romano Niccolò Fabi (giovedì 25 maggio, ore 21.00, Teatro Giordano) e il duo comico foggiano Pio&Amedeo (mercoledì 24 maggio, ore 21.00, Aula Magna "Valeria Spada" dell'Università di Foggia).

L’ultimo appuntamento è l’omaggio a Mauro De Mauro, giornalista nato a Foggia e scomparso in circostanze misteriose a Palermo il 16 settembre 1970.Piombo rosso sangue è l’incontro dedicato a De Mauro e ai tanti suoi colleghi che senza paura hanno sempre cercato e raccontato la verità. Attraverso le parole di alcuni famigliari dei giornalisti vittime delle mafie, l’Università di Foggia lancia, dunque, un preciso invito rivolto soprattutto ai giovani, un invito a prestare attenzione ai temi della legalità e della lotta alla criminalità. Ospiti della giornata: Franca De Mauro (figlia del giornalista Mauro), Giovanni Impastato (fratello di Peppino, ucciso a Cinisi il 9 maggio 1978), Sonia Alfano (figlia di Beppe, ucciso a Barcellona Pozzo di Gotto l’8 gennaio 1993). La giornata–studio è stata organizzata con la collaborazione della testata Antimafia2000.it, all’incontro con gli studenti e la cittadinanza prenderà parte anche il capo redattore della testata Aaron Pettinari. (sabato 27 maggio, ore 10.00, Aula Magna "Valeria Spada" dell'Università di Foggia).

22 maggio

Heroes dell’Università di Foggia: l'innovazione parte dal Sud! Innovatori, spin-off e start- up raccontano le proprie idee ed esperienze di ricerca e innovazione, ore 10.00 - Aula Turtur c/o Azienda Ospedaliero-Universitaria “Ospedali Riuniti” di Foggia.

I ricercatori, i dottorandi di ricerca, gli assegnisti e gli studenti dell'Ateneo (singolarmente o in team) con progetto di sviluppo, idee di impresa o talenti particolari parteciperanno al Workshop in qualità di innovatori per illustrare la propria idea innovativa.

Programma:

  • Saluto di apertura
    Prof. Maurizio Ricci, Magnifico Rettore – Università degli Studi di Foggia
    Prof. Cristoforo Pomara, Delegato alla Ricerca Scientifica e Tecnologica, Terza Missione, Coordinatore del Festival della Ricerca e dell’Innovazione – Università degli Studi di Foggia
  • Presentazione dell’evento Euro-Mediterranean Coinnovation Festival – Gara internazionale dell’Innovazione
    Dott. Michele Franzese, Founder dell’evento
  • Storytelling Gli Innovatori, le Spin-Off e le Start-up racconteranno la propria idea o esperienza di innovazione agli studenti, dottorandi e ricercatori
    Modera il prof. Giovanni Messina, Ricercatore presso il Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale - Università degli Studi di Foggia

Alla fine delle Storytelling una giuria valuterà la migliore idea di innovazione, la migliore spin-off e la migliore start-up. Le vincitrici parteciperanno direttamente alla sfida finale “Heroes Prize Competition” dell’Euro-Mediterranean Coinnovation Festival.

Per Informazioni:
Servizio Terza missione e partecipazioni

giosiana.santoro@unifg.it; 0881338533; luciana.colelli@unifg.it; 0881338578;

23 maggio
FRI evento scuole

Giornata dedicata a 600 studenti di Scuola Secondaria di I Grado, ore 09.30 - Aula Magna "Valeria Spada" dell'Università di Foggia (via Caggese, 1).

"Stili di vita, alimentazione sana, dipendenze” è il titolo della Giornata dedicata a 600 studenti di Scuola Secondaria di I Grado.

Programma

  • Ore 9:30 – Aula Magna, Via Caggese
    Prof. Cristoforo Pomara – Delegato alla Ricerca Scientifica, Tecnologica, Terza Missione – Università degli Studi di Foggia
    “Smart Drugs: lontano dalle ingannevoli sostanze che creano dipendenze e, solo temporanee, effimere prestanze”
    Prof. Giovanni Messina – Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale – Università degli Studi di Foggia
    “Lifestyle Medicine: corretti usi alimentari e stili di vita”
    Prof.ssa Vittoria Pilone - Dipartimento di Scienze Agrarie - Università di Foggia
    " Strategie di marketing per il junk food"
  • Ore 10:30 – Area verde, Via Caggese
    Colazione all’aperto
  • Ore 11:00 – Area verde, Via Caggese 
    Performance artistica sui temi oggetto delle relazioni, a cura di Daniela d'Elia e Claudia Vinciguerra. Le artiste si esibiranno in una rappresentazione scritta per l'occasione dal titolo "La scienza dell'arte"
  • Ore 13:00
    Conclusione lavori

Per informazioni:
Area Orientamento e Placement
rita.sarao@unifg.it - 0881 338595 – antonella.lisi@unifg.it 0881 338486 – nadia.cascioli@unifg.it –0881 338480

23 maggio
FRI evento in piazza

“Eccellenze della Ricerca dell’Università degli Studi di Foggia – L’impatto della scienza nella vita quotidiana”, ore 17.00 - Piazzale di fronte al Teatro comunale Umberto Giordano (piazza Cesare Battisti, Foggia).

Evento destinato alla cittadinanza con la partecipazione di tutti i Dipartimenti dell’Università di Foggia e della Nuova Editrice Universitaria di Roma. Stand per illustrare le attività di ricerca dell'Ateneo.

Per informazioni:
Area Orientamento e Placement
rita.sarao@unifg.it - 0881 338595 – antonella.lisi@unifg.it 0881 338486 – nadia.cascioli@unifg.it –0881 338480
 

24 maggio

MyFood, workshop per l’aggiornamento formativo e l’orientamento consapevole della scelta universitaria, ore 09.00- Aula 1 Dipartimento di scienze Agrarie (via Napoli, 25). 

Programma:

  • Prof. Maurizio Ricci - Rettore Università di Foggia
  • Prof. Agostino Sevi-  Direttore Dipartimento SAFE
  • Rosario Didonna, Titolare del ristorante "U Vulesce" di Cerignola (Fg) e ambasciatore del gusto per Foodscovery
  • Domenico Di Gennaro, Maître del ristorante Quintessenza di Trani (BAT)
  • Pascal Barbato, Maestro panificatore di Fulgaro panificatori dal 1980 di San Marco in Lamis (Fg)
  • Massimo Ragno, Funzionario Responsabile Uff. Acquisti Olio EVO F.lli De Cecco (CH), Panel Leader ed Assaggiatore Professionista
  • Vittorio Cavaliere, Responsabile Area Sud Italia dell’azienda Selecta (Ro)
  • Ornella Della Valle, Nutrizionista di www.oreegano. com
  • Lunch a cura dell’I.I.S.S. Einaudi-Grieco di Foggia con il coordinamento di Mario Falco, Docente di Enogastronomia e Presidente Associazione Cuochi Gargano e Capitanata
  • Giandomenico Berardi, Maître chocolatière della pasticceria Berardi di Ruvo di Puglia (Ba)

Organizzazione e coordinamento Maria Rosaria Corbo e Vittoria Pilone

24 maggio
Pio e Amedeo

Spettacolo di beneficenza con la partecipazione di Pio&Amedeo, ore 21,00 – Aula Magna "Valeria Spada" dell'Università di Foggia (via Caggese, 1).

Hanno preso talmente tanto a cuore la causa e le finalità del Festival della Ricerca e dell’Innovazione, da diventarne – loro malgrado e a loro spese – testimonial degli eventi ludici inseriti nel cartellone. Pio&Amedeo (al secolo Pio D’Antini e Amedeo Grieco) si sono messi immediatamente a disposizione per uno spettacolo di beneficenza il cui ricavato sarà interamente devoluto alle scuole elementari e medie della Città di Foggia e la cui platea sarà composta – per la più parte – da studenti universitari. Un modo per tornare indietro nel tempo, cioè a quando studiavano anche loro, ma soprattutto per affermare il loro profondo legame con la città che ha tenuto a battesimo la loro carriera nel mondo dello spettacolo.

Proprio per questo Pio&Amedeo hanno voluto prendere parte alla conferenza stampa, ribadendo l’assoluta convinzione che si tratti «di una iniziativa di grande utilità e significato per la città, una iniziativa che stiamo cercando anche di introdurre nei media group nazionali con i quali collaboriamo ormai stabilmente per fare in modo che di Foggia si parli sempre di più e, soprattutto, sempre meglio».

Lo spettacolo sarà rivolto esclusivamente agli studenti dell'Università di Foggia, che dovranno presentare all'ingresso biglietto e libretto universitario. Il biglietto d'ingresso ha un costo di 10€ e sarà possibile acquistarlo, rivolgendosi agli universitari del Comitato Organizzativo del Festival della Ricerca e dell'Innovazione, di seguito i recapiti:

Peppe Colacicco 3299213374
Pietro Vita 3312742608
Ilenia Lombardo 3425552608
Silvia Tedesco 3334713660
Diletta Chiara Mongiello 3881459551
Remo Amatore 3288823106
Federica Saurino 3202933927
Giulia Vita 3285555243
Pier Gerardo Marano 3293560214

Si ricorda che l'intero ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza alle scuole elementari e medie della Città di Foggia, per l'acquisto di materiale didattico e/o arredi, con l'ambizione di contrastare il fenomeno criminale della vandalizzazione degli istituti scolastici al fine di dissuadere i ragazzi dal frequentarli.

25 maggio
Prof. Dalla Favera

Incontro con prof. Riccardo Dalla Favera, ore 10.00 - Teatro Giordano (piazza Cesare Battisti, Foggia).

Entrando nel vivo del programma – e soffermandosi sugli appuntamenti più importanti – il Rettore ha presentato la la conversazione scientifica dell’edizione 2017 del FRI. Quest’anno affidata al prof. Riccardo Dalla Favera. Il prof. Dalla Favera è uno scienziato ritenuto un’eminenza nello studio dei linfomi. Direttore dell’Institute for Cancer Genetics della Columbia University dal 1999, opera, invece, in America dal 1978, dove si dedica alla ricerca sulle leucemie e i linfomi. «Sono felice dell’invito dell’Università di Foggiaha detto il prof. Dalla Faverache ho accettato volentieri perché parlerò a una platea prevalentemente composta da studenti. A loro racconterò la mia esperienza di uomo e scienziato, la mia esperienza di italiano che vive nel Paese forse più evoluto al mondo. A loro racconterò il senso delle parole “fuga di cervelli” e “ritorno dei cervelli”, del fatto che nella società moderna possono avere molto senso e, al tempo stesso, fatalmente quasi nessuno».

25 maggio
Gara 2017

Sport Ricerca e Salute, ore 15.30 - Centro storico di Foggia.

Gara di Orienteering con partenza da Piazza Cesare Battisti (Teatro U. Giordano). La gara si svolgerà all’interno della zona a traffico limitato del centro storico. Ogni squadra dovrà essere composta da tre partecipanti.

25 maggio
Open day scientifico

Open Day scientifico, ore 17.00 - Polo biomedico Emanuele Altomare, sede dei Dipartimenti di Area Medica (via Napoli - Foggia).

Evento destinato agli studenti dei corsi di laurea di Area Medica dell’Università di Foggia. Visita guidata dei laboratori con il prof. Riccardo Dalla Favera, uno dei più grandi scienziati al mondo si “misura” sul campo, a colloquio diretto con gli studenti: tra le loro aspettative e le loro ambizioni nella medicina del Terzo millennio, che cambia e che sta ancora cambiando. Accompagnati dal prof. Cristoforo Pomara (delegato Ricerca scientifica, tecnologica, terza missione, Coordinatore del Festival della ricerca e dell’innovazione dell’Università di Foggia), gli studenti trascorreranno un pomeriggio con uno dei maggiori scienziati italiani in circolazione.

25 maggio
Niccolò Fabi

Serata di beneficenza con la partecipazione di Niccolò Fabi, ore 21.00 - Teatro Giordano (piazza Cesare Battisti, Foggia).

Non si tratta di un ospite qualunque, ma di una personalità della musica e della cultura italiana che l’Università di Foggia ospita (per la seconda volta) anche in ragione del suo impegno, professionale e personale, per le popolazioni africane in via di sviluppo oppure in gravi difficoltà per esodi e guerre. Niccolò Fabi da anni, infatti, è testimonial Medici per l’Africa CUAMM, organizzazione non governativa che in Africa – tra Sudan, Somalia e Angola – ha sviluppato decine di progetti e inaugurato una lunga serie di strutture destinate soprattutto all’infanzia. Niccolò Fabi prenderà parte a un evento di beneficenza dell’Università di Foggia, accogliendo l’invito rivoltogli dal Festival della Ricerca e dell’Innovazione e sposando a pieno questa filosofia dell’accademia al servizio del territorio: segnatamente di quello più periferico e disagiato. 

  • Acquisto biglietti:

l'unico modo per poterli acquistare è rivolgersi direttamente al Servizio Ricerca e gestione dei progetti dell'Università di Foggia (Palazzo Ateneo via Gramsci 89/91, Foggia- I Piano) tutti i giorni (escluso sabato  domenica) dalle 09.00 alle 12.30 e lunedì e martedì anche dalle 14.30 alle 16.00, referente dott. Francesco Positano (francesco.positano@unifg.it +39 0881.338373). 

Si ricorda che l'intero ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza alle scuole elementari e medie della Città di Foggia, per l'acquisto di materiale didattico e/o arredi, con l'ambizione di contrastare il fenomeno criminale della vandalizzazione degli istituti scolastici al fine di dissuadere i ragazzi dal frequentarli.

26 maggio

Investigative LAB, ore 11.00 - Dipartimento di Giurisprudenza (largo Papa Giovanni Paolo II, 1 - Foggia).

Il Corso di Laurea in Scienze Investigative propone il laboratorio "Le unità cinofile sulla scena del crimine".

26 maggio

Diritti fondamentali e politiche immigratorie: recenti prospettive, ore 15.00 - Aula Magna Dipartimento di Studi Umanistici (via Arpi, 176 - Foggia).

  • Saluti istituzionali
    Prof. Maurizio Ricci- Rettore dell'Università di Foggia o in alternativa e/o complementari
    Prof. Aldo Ligustro- Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Foggia
  • Introduzione
    Prof. Enrico Follieri- Ordinario di Diritto amministrativo dell’Università di Foggia
  • Costanza Boscia, dottoranda di ricerca e cultrice di diritto amministrativo dell’Università di Foggia
    “Misure di contrasto all’immigrazione illegale”
  • Anna Lucia Di Stefano, cultrice di diritto amministrativo dell’Università di Foggia
    “I centri di permanenza per i rimpatri (C.P.R.)”
  • Eugenio Zaniboni, ricercatore di diritto internazionale dell’Università di Foggia
    “Problematiche connesse all’esecuzione dei rimpatri”
  • Graziana Urbano, ricercatrice di diritto amministrativo dell’Università di Foggia
    “La tutela dei diritti fondamentali assicurata allo straniero”
  • Maddalena Ippolito, cultrice di diritto amministrativo dell’Università di Foggia
     “La tutela dello status di rifugiato, sussidiaria alla protezione umanitaria”
  • Rosaria Russo, dottore di ricerca e cultrice di diritto amministrativo dell’Università di Foggia
    “Le commissioni territoriali per il riconoscimento dello status di rifugiato”
    Michele Trimarchi, ricercatore di diritto amministrativo dell’Università di Foggia
     “Ordinanze del Sindaco sulla sicurezza urbana”
  • Giovanni Gallone, S. Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Foggia
    “La sicurezza urbana secondo il D.L. n. 14 del 2017”
  • Vera Fanti, professore ordinario di diritto amministrativo dell’Università di Foggia
    “Tutela giurisdizionale degli immigrati tra giudice ordinario e giudice amministrativo”
  • Federica Forte, dottoranda di ricerca e cultrice di diritto amministrativo dell’Università di Foggia
    “Le modifiche al codice del processo amministrativo apportate dal D.L. n. 13/2017”
26 maggio

Festa di beneficenza studenti Unifg, ore 24.00 - Luna Rossa, Foggia (via Trattuto Camporeale, 2/200 - Foggia).

Una serata organizzata dagli studenti dell'Università di Foggia, tra divertimento e beneficenza.

Per informazioni:
Peppe Colacicco 3299213374
Pietro Vita 3312742608
Ilenia Lombardo 3425552608
Silvia Tedesco 3334713660
Diletta Chiara Mongiello 3881459551
Remo Amatore 3288823106
Federica Saurino 3202933927
Giulia Vita 3285555243
Pier Gerardo Marano 3293560214

Il comitato organizzativo della festa di beneficenza ha promosso un video realizzato con il contributo di Radio Nova Ions e Media Farm che, sposando gli obiettivi del FRI, hanno sostenuto gratuitamente l'iniziativa con entusiasmo e professionalità. Il contributo porta la firma di Tommaso Abatescianni (riprese e montaggio), Gianluigi Aprile (effetti speciali e video compositing), Megawatt (Aerial Video), protagonisti gli studenti Unifg.

26 maggio
Incontro con Purgatori

Incontro con Andrea Purgatori, ore 18.00 - Cineporto di Apulia Film Commission (via San Severo km 2,0 Foggia).

Organizzato da Apulia Film Commission in collaborazione con il corso di laurea in Scienze investigative dell’Università di Foggia coordinato dalla prof.ssa Donatella Curtotti, gli studenti del corso incontrano il grande reporter nonché sceneggiatore di successo Andrea Purgatori.

L’incontro rientra nel programma del Festival, sebbene sia stato organizzato dal Cineporto di Foggia di Apulia Film Commission. I temi sono quelli che, molto più diffusamente, verranno affrontanti nella giornata di sabato (27 maggio), quando Andrea Purgatori - insieme a diversi famigliari di giornalisti vittime della criminalità organizzata - incontrerà invece la cittadinanza. Tra le cose che saranno al centro del racconto di Purgatori agli studenti del CdL in Scienze investigative, la sua grande inchiesta sull’abbattimento del DC-9 Itavia che precipitò al largo di Ustica (e da cui Purgatori scrisse il film di Marco Risi Muro di gomma, il relitto del velivolo nella foto a sinistra) e quella sulla uccisione del cronista de Il Mattino Giancarlo Siani (Fortàpasc, foto a destra).

27 maggio
Mauro De Mauro

"Piombo rosso sangue", giornata dedicata ai giornalisti vittime della criminalità organizzata e omaggio al foggiano Mauro De Mauro, ore 10.00 - Aula Magna "Valeria Spada" dell'Università di Foggia (via Caggese, 1).

Confermando il proprio impegno nella diffusione della cultura della legalità, l’Università di Foggia – dopo l’incontro con i magistrati Teresa Principato, Vito Di Giorgio e Giuseppe Gatti tenuto durante la scorsa edizione – organizza per quest’anno una giornata studi denominata “Omaggio a Mauro De Mauro” in memoria del cronista foggiano (nato in città il 6 settembre 1921) scomparso in circostanze misteriose a Palermo (il 16 settembre 1970). Si tratta di una giornata in cui verranno raccontate alcune – evidentemente non tutte – delle storie più significative dei Giornalisti vittime della criminalità organizzata espressa in qualsiasi forma. Ospiti della giornata Franca De Mauro (figlia del giornalista Mauro, per l’appunto scomparso a Palermo il 16 settembre 1970); Giovanni Impastato (fratello di Peppino, ucciso a Cinisi il 9 maggio 1978); Sonia Alfano (figlia di Beppe, ucciso a Barcellona Pozzo di Gotto l’8 gennaio 1993). La giornata–studio è stata organizzata con la collaborazione della testata Antimafia2000.it, difatti all’incontro con gli studenti e la cittadinanza prenderà parte anche il capo redattore della testata Aaron Pettinari.

In seguito ad autorizzazione dell'Ordine nazionale dei Giornalisti,  la giornata di studio dal titolo "Piombo rosso sangue" è stata ritenuta valida ai fini del riconoscimento di 2 crediti formativi. Le relative iscrizioni sono aperte fino al 25 maggio sulla piattaforma appositamente predisposta dal Sigef per conto dell'OdG.